Le notifiche push sono un potente strumento di marketing per aumentare il coinvolgimento degli utenti mobili, ma aggiungerle può essere complicato. Fortunatamente, con il plug-in Notifiche push per WP e AMP, il processo è stato semplificato in modo che chiunque possa farlo.

In effetti, sarà attivo e funzionante in pochi minuti. Ogni sito web dovrebbe puntare alle notifiche push per migliorare l’esperienza mobile e invita i visitatori a tornare ogni volta che vengono aggiunti nuovi contenuti.

Oggi dimostrerò come raggiungere questo obiettivo con le notifiche push AMP.

Cosa sono le notifiche push?

Le notifiche push sono i messaggi che ricevi sul telefono o sul computer desktop che ti informano di una modifica recente da un sito Web o da un’app. L’obiettivo è avvisare i visitatori che si è verificata una modifica e che dovrebbero ricontrollare.

La notifica può riguardare qualsiasi cosa.

Ad esempio, se disponi dell’app PayPal, riceverai notifiche ogni volta che viene effettuato o ricevuto un pagamento tramite PayPal. Per i siti web, potresti ricevere una notifica push quando pubblicano un nuovo post sul blog.

In effetti, YouTube esegue notifiche push per mostrare i contenuti che pensa ti possano interessare.

Un’altra possibilità è che puoi avvisare i visitatori quando un nuovo prodotto è stato aggiunto al tuo negozio. O quando una nuova vendita è andata in onda. Puoi anche inviare messaggi personalizzati in massa a tutti coloro che seguono il tuo sito web.

In realtà, gli usi delle notifiche push sono quasi infiniti. Ma farli funzionare correttamente sui dispositivi mobili, specialmente con AMP in esecuzione, può essere un po’ un lavoro ingrato.

Come aggiungere notifiche push a un sito Web WordPress

Passaggio 1: installa le notifiche push per WP e AMP

Notifiche push per WP e AMP è un ottimo plugin che semplifica l’aggiunta di notifiche push a un sito Web WordPress. Il plugin invierà una notifica push agli utenti mobili ogni volta che viene pubblicato un post.

Non invierà una notifica quando un post viene aggiornato, per impostazione predefinita, ma esiste l’opzione per disabilitare quella funzione. Dopotutto, non vorrai inondare i tuoi follower di messaggi ogni volta che apporti una modifica.

Sono in fase di sviluppo più funzionalità per il plug-in, quindi gli usi cresceranno solo in futuro. Ricorda solo di assicurarti di non inviare spam ai visitatori.

Iniziamo facendo clic su Plugin e selezionando l’opzione Aggiungi nuovo nel pannello di amministrazione di sinistra.

Cerca le notifiche push per WP e AMP nella casella di ricerca disponibile. In questo modo verranno visualizzati plug-in aggiuntivi che potresti trovare utili.

Scorri verso il basso fino a trovare il plug-in Notifiche push per WP e AMP e fai clic sul pulsante “Installa ora” e attiva il plug-in per l’uso.

All’attivazione, il plug-in ti chiederà se desideri ricevere e-mail sugli ultimi aggiornamenti del plug-in e altre informazioni. Sentiti libero di accettare o rifiutare, in quanto non influirà sul modo in cui utilizzi questo plugin.

Passaggio 2: ottenere la chiave API

La prima cosa che devi fare è ottenere la chiave API. Ciò richiederà la creazione di un account, ma il processo è molto veloce.

Nel pannello di amministrazione a sinistra, fai clic su Notifiche push.

Vedrai una casella di testo per la chiave API. Sotto di esso, troverai un link per la registrazione. Fare clic sul collegamento “Ottieni la chiave”.

Questo aprirà una nuova scheda nel tuo browser. Qui è necessario inserire un nome, un indirizzo e-mail e una password dell’account. Fare clic sul pulsante “Registrati” quando hai finito.

Puoi visualizzare il numero di iscritti qui e inviare notifiche. Tuttavia, tutto questo può essere fatto anche dal tuo sito web. Fare clic sulla scheda Impostazioni.

Copia la chiave API e incollala nella casella appropriata in WordPress.

Fare clic sul pulsante “Convalida”. Il processo di verifica avrà inizio.

Al termine, le impostazioni del plug-in diventeranno accessibili.

Passaggio 3: Impostazioni

Le impostazioni sono abbastanza semplici da eseguire e dovrebbero richiedere solo un minuto circa.

La prima opzione è per l’icona di notifica. Per impostazione predefinita, il plug-in utilizzerà un’icona a forma di campana, il che è perfetto. Tuttavia, ti consiglio di utilizzare il logo del tuo sito web. Questo aiuta a costruire il riconoscimento del marchio come lo vedranno su ogni notifica.

Aiuta anche a rendere il tuo sito web non generico.

Sotto, puoi selezionare se inviare una notifica dopo aver modificato un post o aver pubblicato un post. Puoi selezionare le caselle come meglio credi. Puoi anche selezionare il contenuto che attiverà una notifica.

Per impostazione predefinita, sono solo post e pagine.

Sotto questo, puoi abilitare il monitoraggio UTM. Se non hai familiarità con cosa significa, ti consiglio di lasciarlo fuori.

Infine, vedrai la sezione Notifiche. Qui puoi impostare un messaggio che chiederà ai visitatori se desiderano ricevere notifiche. Inserisci tutte le informazioni e fai clic sul pulsante “Salva impostazioni”.

Nota: In basso, puoi inviare una notifica personalizzata. Questo è ottimo per occasioni speciali come quando si apre una vendita in un negozio di merchandising. Puoi aggiungere l’icona, il titolo, il collegamento e il messaggio personalizzato. Il messaggio viene inviato istantaneamente, quindi c’è molta flessibilità su come può essere utilizzato.

Ora puoi visualizzare la richiesta di notifica sul tuo sito web.

Congratulazioni, per aver configurato il plugin. A questo punto, il plugin verrà eseguito da solo. L’unica cosa di cui devi preoccuparti è che i visitatori abilitino le notifiche.

Come posso convincere i visitatori ad accettare le notifiche?

Questa è un’ottima domanda e le aziende hanno speso milioni, forse addirittura miliardi, cercando di trovare la risposta. La realtà della situazione è che non puoi davvero fare nulla per assicurarti che segua, ma puoi addolcire l’accordo.

Ad esempio, potresti promettere ai visitatori ricompense esclusive, come codici sconto, che sono disponibili solo tramite notifica push. E occasionalmente, inviali utilizzando la funzione di notifica personalizzata.

Questo non solo aiuta a ottenere più visitatori per abilitare la funzione, ma può anche incoraggiarli ad acquistare qualcosa dal tuo sito o da un negozio pubblicizzato.

Le notifiche push influiscono sulla SEO?

Sebbene non sia noto se le stesse notifiche push influenzino la SEO, possono influenzare i fattori che lo fanno. Quindi indirettamente, possono avere un impatto enorme.

Avendo le notifiche, è più probabile che i visitatori tornino al tuo sito web. Quando tornano, Google o altri motori di ricerca pensano che il tuo sito web sia un’abitudine di navigazione, il che aumenta l’autorità del tuo sito web.

Se sei abbastanza popolare, Google considererà il tuo sito web un’ottima fonte per le informazioni ad esso collegate.

È una relazione indiretta, ma pur sempre una relazione.

Non spammare i tuoi visitatori

L’errore più grande che puoi fare è inviare notifiche di spam. Se i visitatori pensano che tu sia fastidioso, non solo annulleranno l’iscrizione alle notifiche, ma molto probabilmente inizieranno a evitare il tuo sito web.

E questo non riguarda solo il tuo sito web… colpisce tutti.

Pensaci, se eri disposto a iscriverti per la notifica push e la tua esperienza è stata una raffica costante di spam, con quale probabilità ti iscriverai di nuovo? Se sei onesto, probabilmente mai.

Questa è una parte importante del motivo per cui è difficile convincere le persone ad accettare la notifica in primo luogo, quasi tutti hanno avuto una brutta esperienza con loro in un momento o nell’altro.

Hai notato un maggiore coinvolgimento dei tuoi visitatori dall’aggiunta delle notifiche push AMP? Quali misure prendi per evitare lo spam dei visitatori?

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.