Sei frustrato dall’errore “Siamo spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina” in WordPress?

Questo errore di solito viene visualizzato quando stai cercando di visualizzare una pagina nella dashboard di WordPress che il tuo ruolo utente non è autorizzato a vedere.

Tuttavia, potresti visualizzare l’errore a volte anche quando dovresti avere accesso a quella pagina. Questo errore può essere causato da molti motivi diversi che rendono difficile la risoluzione dei problemi per i principianti.

In questo articolo, ti mostreremo come correggere l’errore “Siamo spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina” in WordPress.

Quali sono le cause dell’errore “Spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina” in WordPress?

WordPress ruoli utente e permessi definisci cosa possono e non possono fare i tuoi utenti in WordPress. Ad esempio, un autore del tuo sito non sarebbe in grado di modificare il post di un altro autore, ma solo i propri post.

Se qualcuno ha dato a un autore il link per modificare il post di qualcun altro, allora vedrebbe il messaggio “Spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina” Errore di WordPress quando si segue il collegamento.

Tuttavia, a volte potresti vedere “Spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina” quando dovresti avere accesso per visualizzare la pagina.

Se non sei il proprietario del sito o amministratoree visualizzi questo errore, devi contattare il proprietario del sito o l’amministratore per informarlo. Possono spiegare perché non hai accesso alla pagina o possono cambiare il tuo ruolo per concederti l’accesso.

Se sei il proprietario del sito o hai un ruolo di amministratore, ma continui a visualizzare l’errore “Spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina” quando provi ad accedere al tuo sito web, quindi qualcosa è andato storto con le autorizzazioni.

Forse c’è stato un problema con un aggiornamento di WordPress. Forse si è verificato un problema durante l’aggiornamento di un tema o di un plug-in. O forse qualcosa è andato storto con la tua configurazione.

Se visualizzi questo errore quando provi ad accedere, non sarai in grado di correggere l’errore modificando le impostazioni di WordPress nella dashboard. Dovrai lavorare direttamente con i file e i database.

Questo può essere complicato per i principianti e commettere un errore potrebbe peggiorare le cose. Per precauzione, vi consigliamo prima fai un backup completo del tuo sito WordPress.

Puoi anche iniziare contattando il tuo provider di hosting. Potrebbero essere in grado di risolvere il problema per te.

Detto questo, ecco alcuni passaggi che puoi seguire per risolvere e correggere l’errore “Spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina” in WordPress.

Verifica di avere il ruolo WordPress corretto

Se riesci ad accedere alla dashboard di WordPress, ma non a pagine specifiche, il problema potrebbe essere che il tuo ruolo utente di WordPress è stato modificato e non sei più un amministratore.

Dalla dashboard di WordPress, puoi vedere il tuo ruolo utente visitando il Utenti » Tutti gli utenti pagina e guardando sotto la colonna “Ruolo”.

Visualizza tutti gli utenti e i ruoli utente in WordPress

Se non hai accesso alla pagina Utenti, significa che non sei un amministratore.

Se tu o qualcun altro avete accidentalmente cancellato il tuo account amministratore o cambiato il tuo ruolo utente, puoi farlo aggiungi un nuovo utente amministratore con phpMyAdmin.

Ricerca di un file .htaccess corrotto

Se hai un ruolo utente amministratore e continui a visualizzare l’errore “Spiacenti, non ti è consentito accedere a questa pagina”, potrebbe essere causato da un file .htaccess corrotto. Possiamo verificarlo rinominando il file.

Dovrai utilizzare un client FTP o la funzione di gestione dei file nel tuo Hosting WordPress account. Se non hai mai usato FTP prima, potresti voler vedere la nostra guida su come usare FTP per caricare file su WordPress.

Utilizzando il tuo client FTP, devi accedere alla cartella principale contenente tutti i tuoi file WordPress. Una volta trovato il file .htaccess, devi rinominarlo in qualcos’altro, come .htaccess.old.

Fare clic con il tasto destro per rinominare .htaccess

Se non riesci a trovare il tuo file .htaccess, consulta la nostra guida su come trovare .htaccess in WordPress.

Dopo aver rinominato il file, prova ad accedere al tuo sito WordPress per vedere se il problema è stato risolto. In caso contrario, rinominalo in .htaccess e vai al passaggio successivo.

Se riesci ad accedere, hai risolto il problema. Il prossimo passo è generare un nuovo file .htaccess. Per farlo, vai a Impostazioni » Permalink pagina su WordPress.

Fare clic su Salva modifiche

Basta fare clic sul pulsante Salva modifiche nella parte inferiore della pagina e WordPress genererà un nuovo file .htaccess.

Verifica dei permessi dei file errati

Mentre hai il tuo client FTP aperto, verificheremo che non ci siano problemi con i permessi dei tuoi file. I permessi dei file controllano chi può accedere a file e cartelle sul tuo sito web.

Le seguenti impostazioni sono consigliate per la maggior parte degli utenti:

755 per tutte le cartelle e sottocartelle.
644 per tutti i file.

Utilizzando il tuo client FTP, devi accedere alla cartella principale contenente tutti i tuoi file WordPress e selezionare le cartelle wp-admin, wp-content e wp-includes. Quindi è necessario fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare “Autorizzazioni file”.

Fare clic con il tasto destro per selezionare i permessi del file

Questo farà apparire la finestra di dialogo dei permessi dei file.

Ora devi entrare 755 nel campo del valore numerico. Successivamente, puoi fare clic sulla casella di controllo “Ricorre nelle sottodirectory” e quindi selezionare l’opzione “Applica solo alle directory”.

Le cartelle dovrebbero avere autorizzazioni di 755

Fare clic sul pulsante OK per continuare. Il tuo client FTP inizierà a impostare i permessi dei file su cartelle e sottocartelle. Dovrai aspettare che finisca.

Successivamente, devi selezionare tutti i file e le cartelle nella cartella principale del tuo sito WordPress, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse per selezionare i permessi dei file.

Fare clic con il tasto destro per selezionare i permessi del file

Verrà visualizzata la finestra di dialogo dei permessi dei file.

Questa volta devi entrare 644 in valore numerico. Successivamente è necessario fare clic sulla casella di controllo “Ricorre nelle sottodirectory” e quindi selezionare l’opzione “Applica solo ai file”.

I file dovrebbero avere i permessi di 644

Fai clic su OK per continuare e il tuo client FTP inizierà a impostare l’autorizzazione per i file su tutti i file sul tuo sito WordPress.

Dopo averlo fatto, prova ad accedere nuovamente al tuo sito Web WordPress. Se hai successo, hai risolto il problema. In caso contrario, passa al passaggio successivo.

Disattivazione di tutti i plugin tramite FTP

Se i passaggi precedenti non hanno risolto il problema, il passaggio successivo consiste nel verificare se un guasto Plugin WordPress sta causando l’errore. Lo faremo disattivando temporaneamente tutti i plugin.

Innanzitutto, devi connetterti al tuo sito Web utilizzando un client FTP. Una volta connesso, devi navigare nella cartella /wp-content/.

Fare clic con il tasto destro per rinominare la cartella dei plugin

Una volta lì, vedrai una cartella chiamata plugin. Qui è dove WordPress memorizza tutti i plugin installati sul tuo sito web.

È necessario fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella dei plugin e selezionare Rinomina. Successivamente, dovresti digitare un nome diverso. Lo chiameremo “plugins.deactivate”.

La cartella è ora denominata plugins.deactivated

Tutti i tuoi plugin sono stati disattivati. Ora prova ad accedere al tuo Sito WordPress per vedere se questo ha risolto il problema.

Se ricevi ancora l’errore “Siamo spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina”, il problema non è causato da un plug-in. Dovrai rinominare la cartella “plugins.deactivate” in “plugins” e passare al passaggio successivo.

Se ora puoi accedere, allora sai che uno dei plugin sta causando l’errore. Non ci resta che scoprire quale.

Usando il tuo client FTP, rinomina la cartella “plugins.deactivate” in “plugins”, quindi naviga all’interno della cartella dei plugin. Ora rinomina il primo plugin in qualcosa come ‘plugin-name.deactivate’.

Ora torna al tuo sito per vedere se riesci ad accedere. In caso contrario, cambia nuovamente il nome del plug-in e passa al secondo plug-in. Ripeti il ​​processo finché non trovi quello che ha causato il problema.

Una volta trovato quello difettoso, puoi passare a un plug-in diverso che non causa il problema. Oppure puoi contattare l’autore del plugin e lavorare con loro per trovare una soluzione.

Attivazione del tema predefinito tramite FTP

Se la soluzione del plug-in non ha funzionato per te, dovremo verificare se il tuo tema WordPress potrebbe causare questo problema.

Questo passaggio è simile alla disattivazione dei plugin. Dovrai connetterti al tuo sito web utilizzando un client FTP e navigare nella cartella wp-content.

Fare clic con il tasto destro per rinominare la cartella dei temi

Una volta lì, vedrai una cartella chiamata temi. Qui è dove WordPress memorizza tutti i temi installati sul tuo sito web.

Questa volta è necessario fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella dei plugin e selezionare Rinomina. Lo chiameremo ‘themes.deactivate’.

Questo attiverà il tema predefinito. Ora prova ad accedere al tuo sito WordPress per vedere se questo ha risolto il problema.

Se ricevi ancora l’errore “Siamo spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina”, il problema non è causato da un tema. Devi rinominare la cartella “themes.deactivate” in “themes” e passare al passaggio successivo.

Se riesci ad accedere, il problema è stato causato dal tema precedente e puoi iniziare a risolverlo. Potresti provare a utilizzare un tema diverso o reinstallare lo stesso tema e configurarlo con cura.

Se l’errore si ripresenta, segnalalo all’autore del tema. Potrebbero essere in grado di aiutarti a risolvere il problema o correggere un bug nel tema.

Passaggi finali per la risoluzione dei problemi

Se stai ancora leggendo, sfortunatamente gli altri passaggi non hanno risolto il tuo problema. Ecco alcune altre cose che puoi provare.

Controlla il registro degli errori

Potresti essere in grado di controllare un registro degli errori per trovare indizi su cosa è andato storto. Il tuo provider di hosting potrebbe conservare i registri o potresti aver precedentemente impostato WordPress per mantenerli.

Per maggiori dettagli, consulta la nostra guida su come impostare i log degli errori di WordPresso contatta il tuo provider di hosting.

Aggiorna all’ultimo PHP

Se il tuo sito WordPress esegue una versione precedente di PHP, potrebbe causare problemi. L’aggiornamento all’ultima versione può essere utile.

Per maggiori informazioni, consulta la nostra guida su come gli aggiornamenti PHP del tuo host web influiscono sul tuo sito WordPresso contatta il tuo provider di hosting.

Ripristina il backup più recente

Se hai eseguito un backup recente del tuo sito Web WordPress, è probabile che il ripristino a una versione precedente risolva l’errore “Spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina”.

Il problema è che perderai tutte le modifiche alle impostazioni e ai contenuti apportate dopo il backup.

Per ulteriori informazioni, consulta la nostra guida per principianti su come ripristinare WordPress dal backup.

Contatta il tuo provider di hosting

Se non sei in grado di correggere l’errore da solo, contatta il tuo Società di hosting WordPress per vedere se c’è qualcosa che possono fare.

Molti fornitori offrono un eccellente supporto tecnico e potrebbero essere in grado di risolvere il problema per te.

Ad esempio, potrebbero essere in grado di controllare i registri degli errori del server o aver creato i propri backup del tuo sito WordPress. Saranno in grado di consigliarti su come possono aiutarti e cosa dovresti fare dopo.

Per i migliori risultati, assicurati di controllare la nostra guida su come richiedere correttamente il supporto di WordPress e ottenerlo.

Speriamo che questo tutorial ti abbia aiutato a imparare come correggere l’errore “Spiacenti, non ti è consentito accedere a questa pagina” in WordPress. Potresti anche voler aggiungere un segnalibro alla nostra guida definitiva alla risoluzione dei problemi di errori WordPress più comuni, oppure consulta la nostra guida su come ottenere un dominio di posta elettronica gratuito.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i video tutorial di WordPress. Ci trovi anche su Twitter e Facebook.

il post Come correggere l’errore “Siamo spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina” in WordPress è apparso per primo su WPBeginner.



Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.