L’obiettivo finale di ogni sito Web è fare soldi. Potrebbe iniziare come un hobby o un modo divertente per passare il tempo, ma alla fine potresti volere che diventi una carriera a tempo pieno. La buona notizia è che è facile fare soldi con un sito web.

Oggi esaminerò i passaggi necessari per creare un sito Web e i modi migliori per fare soldi con uno.

Come costruire un sito web

La buona notizia è che la creazione di un sito Web da zero è praticamente la stessa indipendentemente dal tipo di sito Web che si desidera creare. La differenza principale è solitamente il contenuto che produci e gli strumenti che scegli di utilizzare.

Faremo una panoramica dei passaggi principali.

Passaggio 1: decidere il tipo di sito Web

Sebbene i passaggi siano per lo più gli stessi, è necessario decidere il tipo di sito Web prima di iniziare a costruire. Il tipo di sito web che crei determinerà anche l’opzione di monetizzazione a tua disposizione.

Uno dei più grandi errori è presumere che solo i siti di e-commerce possano fare soldi. Credimi, non potrebbe essere più lontano dalla verità. I blog possono anche guadagnare molti soldi, specialmente con i lucrosi piani di affiliazione là fuori.

Pertanto, la prima scelta è quella di decidere effettivamente che tipo di sito web realizzerai e quale sarà l’obiettivo principale.

Una volta deciso il tipo di sito Web, ti vengono anche in mente alcune idee su come sarà il sito Web e sul tipo di contenuto che riproduci. Questo presuppone che rilascerai contenuti.

In caso contrario, pensa ai prodotti o ai servizi che fornirai.

Abbi una buona immagine mentale e comprensione del sito web che vuoi costruire prima di andare avanti.

Passaggio 2: scegli un host web e un nome di dominio

Con tutto ciò in mente, il primo vero passo per costruire qualsiasi sito web è decidere su una società di web hosting. Un host web è responsabile del noleggio di un server web per il tuo sito web e del suo mantenimento in funzione 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Ogni volta che un visitatore si connette al tuo sito web, si connette davvero a quel server web. La buona notizia per te è che l’hosting web è estremamente competitivo, il che ha abbassato notevolmente il prezzo sin dai primi giorni del web.

Tuttavia, questa è anche una maledizione, perché non tutti gli host web sono uguali. E questo è un grosso problema perché un host web determina le prestazioni del tuo sito web.

qui a GreenGeeks, ci sforziamo di offrire la migliore esperienza possibile, motivo per cui siamo stati recentemente riconosciuti come uno dei migliori host web nell’industria. Questo perché i servizi e il supporto che offriamo ai clienti non hanno eguali.

Ciò che ci distingue davvero dalla concorrenza è il nostro impegno per l’ambiente. Per ogni cliente che si iscrive con noi, piantiamo un albero. E, cosa più importante, calcoliamo attentamente l’energia utilizzata da ciascun sito Web e acquistiamo tre volte quella delle energie rinnovabili.

Pertanto, i siti Web che ospitiamo sono in realtà a emissioni zero.

Dovrai anche selezionare un nome di dominio. Questo è l’URL del tuo sito web e dovrebbe essere breve, facile da ricordare e accattivante. Alcuni host web addebiteranno un supplemento per il nome di dominio, ma noi lo offriamo gratuitamente per il primo anno.

Passaggio 3: scegli un CMS (WordPress)

Ora devi scegliere una piattaforma su cui costruire il tuo sito web e, sebbene ci sia molto da scegliere, ce n’è una che si distingue dagli altri: WordPress.

WordPress attualmente è al potere Il 40 percento di Internet. O in altre parole, il 40% di tutti i siti Web è realizzato con WordPress. E l’unico modo in cui questa piattaforma potrebbe raggiungere quei numeri è se funziona davvero.

E fidati di me quando dico, lo fa davvero.

A differenza della maggior parte dei CMS, WordPress non richiede una singola riga di codice. Invece, il tema e i plugin che scegli fanno tutto il lavoro pesante. La maggior parte di ciò che farai include la modifica delle impostazioni e la creazione di contenuti.

Ancora più importante, WordPress è abbastanza flessibile da costruire qualsiasi tipo di sito web e ha gli strumenti necessari per farlo. Ad esempio, se vuoi creare un sito eCommerce, il Plugin WooCommerce si occuperà di tutto.

Grazie alla sua personalizzazione, alla facilità d’uso e al fatto che è gratuito, è la scelta migliore.

Passaggio 4: scegli un tema e plugin

Ho detto che il tema e i plugin che scegli faranno la maggior parte del lavoro per te, e ora è il momento di scegliere quali usare.

Un tema è una raccolta di fogli di stile e modelli che determinano l’aspetto del tuo sito web. In passato, questo consisteva in un codice complicato e richiedeva l’assunzione di uno sviluppatore per farlo, supponendo che tu non ne avessi le conoscenze.

Al contrario, tutto ciò che devi fare è scegliere un tema e l’aspetto del tuo sito web cambierà istantaneamente senza modificare il codice. Detto questo, ci sono molte opzioni di personalizzazione disponibili.

Un plugin è un piccolo pacchetto software che aggiunge funzionalità specifiche al tuo sito web. La migliore analogia per loro è che sono l’equivalente delle app per il tuo smartphone. E ce n’è uno per qualsiasi cosa.

Ora, normalmente, suggerirei quali plugin installare, ma poiché il tipo di sito Web che scegli di creare determinerà lo strumento di cui hai bisogno, il miglior consiglio che posso dare è cercare di quali plugin ha bisogno il tuo tipo di sito web.

Ad esempio, non avrebbe molto senso installare WooCommerce se non hai intenzione di creare un negozio online. Scegli plugin e temi che si adattano ai piani che hai per il tuo sito web.

Passaggio 5: commercializza il tuo sito web

Una cosa che dovrebbe essere ovvia sul tuo sito web è che non puoi fare soldi senza visitatori. Questo è il motivo per cui ogni sito Web investe denaro in una strategia di marketing e l’avvio di un sito Web è il momento più cruciale per farlo.

Ad esempio, supponiamo che tu gestisca un blog. La verità che nessuno vuole ammettere è che potresti passare mesi o anche un anno senza guadagnare un solo centesimo. Questo perché la coltivazione organica richiede molto tempo e molti contenuti.

Il marketing accelera il processo e può aiutare a dare il via al tuo sito web.

La buona notizia è che ci sono un sacco di modi per commercializzare il tuo sito web e molti di questi non costano nulla. Ad esempio, considera le oltre 20 reti di social media là fuori. Puoi creare un profilo su ciascuno di essi per promuovere il sito.

Condividilo con amici e familiari e potresti creare un pubblico iniziale molto più velocemente.

Puoi anche usufruire di opzioni a pagamento come Google Ads o Facebook Ads. Anche se questo può essere più costoso, offrono anche alcuni crediti gratuiti di cui dovresti approfittare.

La linea di fondo è che devi spargere la voce sul tuo sito web. In caso contrario, sarà estremamente difficile fare soldi con un sito web.

Come monetizzare un sito web

Ora che il tuo sito web è stato creato e pronto per essere utilizzato, è ora di iniziare a pensare a come guadagnare un po’ di soldi. La buona notizia è che il numero di opzioni di monetizzazione per i siti Web è impressionante.

La cattiva notizia è che molti di loro richiedono una notevole quantità di traffico web.

Questo è il problema principale che devono affrontare i nuovi siti web. Hanno bisogno di costruire una comunità e nel frattempo riescono a malapena a guadagnare qualche dollaro al mese.

Diamo un’occhiata a quattro dei modi più semplici per fare soldi.

1. Pubblicità

Se stiamo parlando dei metodi più semplici, l’esecuzione di annunci pubblicitari è facile come viene. Tutto quello che devi fare è inserire gli annunci sul tuo sito Web e inizierai a guadagnare denaro, con un paio di avvertimenti.

I soldi veri non provengono dai visitatori che vedono gli annunci. Viene da loro che interagiscono, o più specificamente, facendo clic sull’annuncio. Questo è il motivo per cui è importante pubblicare annunci che corrispondono agli interessi dei tuoi visitatori.

È uno dei motivi principali per cui Google Adsense ha tanto successo. L’algoritmo utilizza la cronologia delle ricerche, insieme ad altre informazioni, per visualizzare annunci pubblicitari a cui i visitatori sono interessati.

Pertanto, la piattaforma aumenta la percentuale di clic (CTR). Questo aiuta te e Google a guadagnare di più.

Tuttavia, molti visitatori oggi utilizzeranno gli adblocker sui loro browser. Ciò renderà impossibile per loro vedere l’annuncio. Mentre i siti Web più grandi possono guadagnare migliaia di annunci, i nuovi siti Web saranno fortunati a guadagnare un centesimo al mese.

2. Programmi di affiliazione

Le aziende più grandi sono sempre alla ricerca di riconoscimenti. E questo è essenzialmente diventato un proprio business sotto forma di programmi di affiliazione. Questi programmi ti pagano per collegarti a un prodotto o servizio e, se viene effettuata una vendita, ricevi una piccola commissione.

Questo può essere estremamente redditizio se riesci a combinare un buon accordo di affiliazione con un argomento popolare. Ed è completamente possibile guadagnare rapidamente un sacco di soldi se hai il traffico di visitatori.

E grandi siti web come Amazon l’hanno reso ancora più facile.

Ad esempio, supponiamo che tu avvii un blog sui videogiochi in cui li recensisci. Puoi iscriverti al programma di affiliazione di Amazon e iniziare a includere link di affiliazione ai giochi che recensisci.

Ciò ti consente di creare contenuti per il tuo sito Web mentre invogli i visitatori ad acquistare un prodotto da cui puoi trarre profitto.

3. Dropshipping (e-commerce)

Gestire un negozio online è la prima cosa che le persone immaginano quando pensano ai modi in cui un sito Web può fare soldi. Può essere estremamente redditizio, ma definirlo un modo semplice per fare soldi è un po’ una forzatura.

Ci vuole un grande sforzo per gestire con successo un negozio online più di quanto la maggior parte delle persone realizzi. Ma c’è un modo per renderlo molto più semplice, e questo è creare un’attività di Dropshipping.

Scaricare la consegna è essenzialmente un negozio online in cui non è necessario acquistare effettivamente nessuno dei beni che vendi fino a quando non viene effettuata una vendita o occuparsi della spedizione e della gestione.

In sostanza, sei l’uomo di mezzo.

Il tuo sito web vende prodotti che trasporta un distributore e, quando viene effettuata una vendita, l’articolo viene spedito dal loro magazzino.

4. Donazioni

Le probabilità sono che se visiti molti blog, potresti aver visto menzionare che accettano donazioni. Questo può essere sotto forma di un abbonamento Patreon o di un “Pulsante “Comprami un caffè”e la verità è che può davvero aiutare la tua situazione finanziaria.

I siti web più recenti spesso falliscono perché non possono realizzare un profitto anche se producono ottimi contenuti. Con una piccola donazione da parte dei visitatori, possono aiutare a sostenere un creatore di siti Web e ispirarlo a continuare a sviluppare ottimi contenuti.

Naturalmente in questi casi il termine donazione viene spesso abusato. Ad esempio, prendi un account Patreon. La maggior parte di questi in genere offre agli utenti ricompense o accesso anticipato ai contenuti. Forse il creatore offre contenuti bloccati per i sostenitori.

Quindi, i donatori stanno effettivamente ricevendo qualcosa per quei contributi.

E non si tratta solo di blog. Guarda i tuoi creatori di contenuti preferiti su YouTube o gli streamer su Twitch. Gli spettatori sono felici di donare una piccola somma di denaro ai creatori di contenuti che apprezzano.

Aiuta ad acquistare attrezzature migliori e a supportare i contenuti futuri.

Pensieri finali

Avviare un sito Web per fare soldi è normale e puoi trovare molto successo. Tuttavia, devi essere preparato per una battaglia in salita. Ti assicuro che il tuo sito web non farà soldi per alcuni mesi.

Nella maggior parte dei casi, perderai denaro.

Tuttavia, se ti attieni, il tuo sito Web potrebbe finire per compensare i rendimenti dieci volte o addirittura cento volte. Il potenziale di guadagno di un sito Web è enorme e il tuo sito Web può sicuramente raggiungere il successo purché produca contenuti solidi.

Come pensi di monetizzare il tuo sito web?

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.