Parte 1: elementi modulo, input ed etichetta

I moduli Web HTML hanno guadagnato molta trazione negli ultimi anni poiché il World-Wide-Web è diventato sempre più interattivo. I moduli HTML vengono utilizzati per raccogliere l’input dell’utente. L’input dell’utente viene spesso inviato a un server per l’elaborazione. A volte viene impiegato anche JavaScript lato client per migliorare l’esperienza dell’utente. In questa breve serie sui moduli HTML, acquisiremo familiarità con i controlli dei moduli creandone uno che accetti i dettagli di contatto dell’utente per l’iscrizione alla newsletter o l’iscrizione al sito. In questo articolo impareremo come utilizzare gli elementi Form, Input ed Label. Nella Parte 2, tratteremo i controlli Seleziona, Casella di controllo e Pulsante. Da lì, impareremo come utilizzare CSS e JavaScript per migliorare il nostro modulo.

Il ruolo di CSS e JavaScript nei Web Form

In questo tutorial, lavoreremo principalmente con l’HTML, che determina gli elementi costitutivi grezzi del modulo, che è solo un pezzo del puzzle. Inoltre, CSS può essere impiegato per migliorare l’aspetto della forma. Per illustrare, ecco il modulo che creeremo così come appare senza lo stile CSS:

Confrontalo con la forma stilizzata!

Esempio di un modulo in stile CSS

JavaScript svolge anche un ruolo per eseguire azioni come convalida dell’input, modificare i dati in risposta alle selezioni dell’utente e molto altro ancora.

Leggi: Introduzione ai moduli HTML5.

Come utilizzare l’elemento

in HTML

L’HTML

i tag vengono utilizzati per delineare un modulo HTML per l’input dell’utente. Sebbene non sia strettamente necessario utilizzare i controlli del modulo, aiuta a definire quali controlli devono essere inviati quando si fa clic su un pulsante Invia. Quindi, puoi pensare a

elemento come contenitore per un gruppo correlato di elementi di input, come: campi di testo, caselle di controllo, pulsanti di opzione, pulsanti di invio, ecc.

Ecco il nostro contenitore di moduli:

<form class="content">
 <!-- form contents -->
</form>

L’attributo class identifica l’elemento

ai fini dello stile CSS.

Gli elementi e

L’HTML element è l’elemento del form più utilizzato. Forse è perché può definire diversi tipi di controllo, a seconda del genere attributo. Ad esempio, per visualizzare un campo di immissione di testo a riga singola, possiamo impostare il tipo su “testo”. È anche l’impostazione predefinita, se non viene fornito alcun tipo.

Il primo campo del nostro modulo è un input di testo:

<div class="form-group">
  <div class="form-input js-form-input">
  	<label class="form-input__label">Name</label>
  	<input class="form-input__input" type="text" value="John Doe">
  </div>
</div>

C’è molto markup in più per lo stile CSS; senza tutto ciò, fondamentalmente hai un’etichetta e l’input di testo:

<label>Name</label>
<input type="text" value="John Doe">

Il tag definisce un identificatore per i controlli del modulo. Oltre a informare gli utenti vedenti a quali dati appartiene il controllo, le etichette vengono anche lette dagli screen reader quando l’elemento di input associato viene attivato. Dal punto di vista funzionale, gli elementi etichetta diventano parte dell’elemento che identificano rispondendo ai clic allo stesso modo del controllo associato. Ad esempio, facendo clic sul testo all’interno di elemento accanto a un pulsante di opzione/casella di controllo commuta il controllo.

Per farlo, il per attributo del il tag dovrebbe essere uguale a ID attributo del elemento per legarli insieme, in questo modo:

<input type="checkbox" id="check1">
<label for="check1" style="background-color: yellow">Click me to toggle the checkbox</label>

Provalo qui sotto!


Puoi anche avvolgere il tag intorno al controllo purché non ti dispiaccia che appaia prima del controllo:

<label for="check2" style="background-color: yellow">Click me to toggle the checkbox
  <input type="checkbox" id="check2">
<label/>

Ecco come appare:

Inserimento di testo specializzato in moduli HTML

Poiché i moduli HTML sono diventati sempre più sofisticati, alle specifiche HTML sono stati aggiunti nuovi e più specializzati controlli dei moduli. Caso in questione, il tipo di email. Come ogni sviluppatore Web esperto può attestare, la convalida degli indirizzi e-mail è una sfida! Campi di input definiti con digita = “e-mail” vengono convalidati automaticamente all’invio del modulo. Un campo email può anche consentire più indirizzi email includendo l’attributo “multiple”. Ecco un esempio di messaggio che vedresti quando tenti di inviare un indirizzo email formattato in modo errato:

Convalida delle e-mail nei moduli Web

Il secondo campo nel nostro modulo è un campo email. Ecco il markup per questo:

<div class="form-group">
  <div class="form-input js-form-input">
  	<label class="form-input__label">E-mail</label>
  	<input class="form-input__input" type="email" value="[email protected]">
  </div>
</div>

E ancora senza tutti i DIV e le classi di stile aggiuntivi:

<label>E-mail</label>
<input type="email" value="[email protected]">

Un altro tipo specializzato di input di testo convalida i numeri di telefono. Come gli indirizzi e-mail, i numeri di telefono hanno variazioni praticamente illimitate. Per coprire questi, il telefono type accetta un attributo pattern per definire un formato di numero di telefono valido. Il modello è fondamentalmente un’espressione regolare che definisce quali cifre sono accettabili e quante possono essere raggruppate insieme. Ecco un esempio:

<label for="phone">Enter your phone number:</label>
<input type="tel" id="phone" name="phone" pattern="[0-9]{3}-[0-9]{2}-[0-9]{3}"> 

Come il tipo di email, i campi con tipo=”tel” sono convalidati al momento dell’invio del modulo. Ecco un esempio di messaggio di convalida:

Convalida e-mail in HTML

Il terzo campo del nostro modulo accetta il numero di telefono dell’utente:

<div class="form-group">
  <div class="form-input js-form-input">
    <label class="form-input__label">Mobile phone</label>
    <input class="form-input__input js-mask-phone" type="tel">
  </div>
</div>

Ecco il markup del campo di base:

<label>Mobile phone</label>
<input type="tel">

Leggi: Come creare un modulo dinamico in WordPress.

Andando avanti

Se guardi il modulo compilato su codepen.io, noterai che ci sono alcune discrepanze tra esso e il tuo modulo HTML di base. Ciò è dovuto ai miglioramenti CSS e JavaScript. Per ora, provalo ed esplora tutto il codice sorgente. Alla fine di questa serie, saprai esattamente cosa fa cosa.

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.