Come creare rapidamente un sito Web aziendale con WordPress
Categories
News Sviluppo Realizzazione Siti Web Wordpress Serra Simone

Come creare rapidamente un sito Web aziendale con WordPress

Tempo di lettura: 5 minuti

Nel nostro mondo online, la creazione di un sito Web per la tua azienda non è facoltativa. Tuttavia, per la maggior parte delle piccole imprese, il costo dell’assunzione di sviluppatori web è troppo alto. La buona notizia è che costruire il tuo sito web non è molto difficile, almeno se stai usando WordPress.

Oggi parlerò di come creare un sito Web per le aziende a tempo di record.

Che cos’è un sito web aziendale?

Un sito web aziendale è progettato per visualizzare le informazioni sulla tua attività. Può trattarsi di qualsiasi cosa, da una pagina statica che elenca servizi, processi e informazioni di contatto, a negozi online più elaborati.

A causa del numero di opzioni disponibili per i siti Web aziendali, il meglio che posso fare in questa guida è condividere una panoramica generale e lasciare a te i dettagli più fini.

Detto questo, ci sono alcuni punti chiave che ogni sito web aziendale dovrebbe includere. Alcuni di questi sono:

  • Informazioni sui contatti
  • Ore di lavoro
  • Posizione
  • Gamma di consegna (se applicabile)
  • Intervallo di lavoro (se applicabile)
  • Prezzo/stima

Alcune aziende potrebbero avere alcune cose molto specifiche che devono includere. Ad esempio, un ristorante probabilmente vuole una copia del suo menu online, mentre un’attività di giardinaggio può elencare i suoi servizi.

Il miglior consiglio che posso dare è quello di controllare altri siti web di aziende simili.

Come costruire un sito web aziendale

Passaggio 1: scegli una società di web hosting e un nome di dominio

La prima decisione importante che devi prendere è scegliere una società di web hosting. Questo è in genere il costo reale associato alla creazione di un sito Web da soli.

Per dirla semplicemente, una società di web hosting ti affitterà un server web su cui puoi archiviare il tuo sito web. Ogni volta che qualcuno visita il tuo sito web, in realtà si connette a quel server.

Come puoi immaginare, la qualità di quel server determina le prestazioni del tuo sito web.

Oltre ad affittare il server, hanno anche il compito di mantenerlo e assicurarne il funzionamento 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

La buona notizia è che ci sono un sacco di società di web hosting tra cui scegliere, che aiutano a mantenere bassi i prezzi. Tuttavia, è anche un’arma a doppio taglio perché non tutti sono uguali. La qualità del servizio può variare notevolmente, il che è un grosso problema per un’azienda.

Ecco perché qui a GreenGeeks ci sforziamo di offrire la migliore esperienza possibile per tutti i clienti. In questa ricerca, siamo diventati uno dei migliori società di web hosting nell’industria. E ancora più importante, lo abbiamo fatto rispettando il nostro impegno per l’ambiente.

Per ogni nuovo account di web hosting, noi pianta un alberoe calcoliamo anche quanta energia utilizza quel sito web. Quindi acquistiamo tre volte quella quantità di energia pulita, il che rende qualsiasi sito web che ospitiamo a emissioni zero.

Durante la configurazione dell’account, dovrai anche scegliere un nome di dominio. Poiché si tratta di un sito Web aziendale, il nome di dominio dovrebbe essere solo il nome dell’azienda. Ma se hai bisogno di essere creativo perché è già stato preso, cerca di mantenerlo breve e facile da ricordare.

Passaggio 2: scegli un CMS (WordPress)

Successivamente, devi scegliere una piattaforma con cui costruire il tuo sito Web e, sebbene ci siano un sacco di opzioni da considerare, lascia che ti faccia risparmiare un sacco di tempo e ti dica di usare WordPress.

WordPress è un CMS open source che domina il settore grazie all’alto livello di personalizzazione che offre pur essendo accessibile ai principianti assoluti. Non è un’esagerazione dire che un liceale può costruire con WordPress.

Ha raggiunto questo dominio grazie alla vasta libreria di plugin e temi.

I plugin sono piccoli pacchetti software che aggiungono una funzionalità specifica al tuo sito web, proprio come fanno le app per il tuo smartphone. Ad esempio, se hai bisogno di mostrare un menu, puoi scaricare un plugin di menu per crearne uno.

È davvero semplice e ci sono migliaia tra cui scegliere.

Un tema è una raccolta di fogli di stile e modelli che determinano l’aspetto del tuo sito web. Puoi personalizzare ogni elemento all’interno di un tema attraverso una serie di impostazioni.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario del codice, ma questo è molto raro e applicabile solo a progetti complicati.

Passaggio 3: scegli un tema

Una volta installato WordPress, la prima cosa da fare è scegliere un tema. Questo determina l’aspetto del tuo sito Web e, in molti casi, ciò che è possibile.

In altre parole, un tema è il punto focale della progettazione di siti Web di piccole imprese. Tuttavia, questo dipende molto dal tipo di sito Web che stai creando.

Ad esempio, se il tuo sito web prevede di essere statico, come un’attività di architettura del paesaggio o un servizio di tutoraggio, è importante scegliere un tema che si concentri su quel design. Allo stesso modo, se prevedi di gestire un negozio online, avrai bisogno di un tema specializzato in eCommerce.

Ogni tema ha molte opzioni. Al momento della stesura di questo articolo, ci sono oltre 4.000 temi gratuiti tra cui scegliere. E ci sono anche diverse migliaia di temi premium che puoi scegliere di utilizzare.

Allora qual è la differenza?

Un tema premium avrà un costo una tantum, in genere tra $ 30 e $ 50, ma in genere viene fornito con una varietà di strumenti premium. Più comunemente vengono forniti con strumenti per la creazione di pagine che normalmente costerebbero denaro da soli.

Il numero di scelte è troppo alto, quindi il meglio che posso consigliare è di passare un po’ di tempo a navigare attraverso il libreria di temi per trovarne uno che ti piace.

Passaggio 4: scegli i plugin

Uno degli ultimi passaggi è ora scegliere quali plug-in utilizzerà il tuo sito.

Detto questo, un sito Web statico potrebbe non aver nemmeno bisogno di un plug-in. Se hai intenzione di avere un sito web di una pagina che contiene solo informazioni sui contatti e sui prezzi di base, beh, non hai davvero bisogno di niente di speciale per questo.

Gli strumenti disponibili di default saranno più che sufficienti.

Tuttavia, se prevedi che i clienti ti contattino tramite il tuo sito web, probabilmente avrai bisogno di un plug-in del modulo di contatto. O supponiamo che tu abbia intrattenimento dal vivo nel tuo stabilimento, potresti voler creare un calendario eventi per far sapere ai visitatori cosa sta succedendo in quale giorno.

Se hai intenzione di costruire un negozio online, beh, non c’è strumento migliore di WooCommerce. In effetti, è l’arma non così segreta di WordPress quando si tratta di eCommerce.

Dopo aver aggiunto alcuni plugin che ti piacciono, è il momento di aggiungere tutte le informazioni al tuo sito web.

Passaggio 5: SEO e marketing

Ora che hai il tuo sito web in forma, devi iniziare a pensare a come i visitatori lo troveranno.

Ancora una volta, questo dipende davvero dall’attività che gestisci, motivo per cui dobbiamo discutere di SEO vs SEO locale. La maggior parte delle persone che stanno cercando di creare un sito Web capiscono che la SEO determina il posizionamento del tuo sito Web sui motori di ricerca come Google.

Tuttavia, posizionarsi in alto nelle aree in cui non si opera non aiuta molto. Invece, ecco dove SEO locale entra in gioco. Per attività come ristoranti, paesaggistica, bricolage, tutoraggio, ecc., di solito lavori entro una piccola distanza dalla tua posizione.

Ad esempio, un ristorante in genere si pubblicizza nella città in cui si trova. Ciò è dovuto al fatto che la base di clienti principale sarà locale. Se un cliente cerca un ristorante “vicino a me” (una ricerca locale), vuoi che il tuo negozio sia il primo in quell’elenco.

Il rovescio della medaglia, se stai costruendo un’azienda attorno alla vendita di prodotti online, beh, la posizione in cui fai pubblicità non ha importanza. Garantire che la tua pubblicità raggiunga la base di clienti desiderata è fondamentale per il successo.

Creare un sito web per le aziende è facile

Ad essere onesti, costruire un sito web è diventato molto facile nel corso degli anni. Non richiede più conoscenze di programmazione e può essere eseguita in poche ore. E dal momento che è diventato un requisito per qualsiasi attività commerciale nel 2022, questa è una buona cosa.

Non aspettare un altro minuto; costruisci oggi il tuo sito web aziendale con WordPress.

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.

Scroll Giù