Aggiungi facilmente articoli medi in WordPress
Categories
News Sviluppo Realizzazione Siti Web Wordpress Serra Simone

Come incorporare post di blog medi in WordPress

Tempo di lettura: 8 minuti

Vuoi incorporare post di articoli medi su WordPress?

Medium è una popolare piattaforma di blogging che ti consente di pubblicare facilmente articoli su Internet. Tuttavia, potresti voler visualizzare anche quei post sul tuo sito Web WordPress.

In questo articolo, mostreremo come incorporare facilmente i post degli articoli medi in WordPress.

Perché incorporare articoli di medie dimensioni in WordPress?

Il medio è popolare piattaforma di blogging che ti consente di pubblicare facilmente articoli su Internet.

Tuttavia, uno svantaggio dell’utilizzo di Medium è che non ti offre la stessa flessibilità di a Sito Web WordPress.

Per questo motivo, potresti voler incorporare i tuoi articoli medi su WordPress.

WordPress è più flessibile, puoi usarlo per crearne uno qualsiasi tipo di sito web e monetizzare i tuoi contenuti in qualsiasi modo tu ritenga opportuno.

Come incorporare articoli medi in WordPress

Normalmente, WordPress utilizza il formato oEmbed per incorporare contenuti di terze parti da siti Web supportati come YouTube, Twitter e altri.

Sfortunatamente, Medium non supporta il formato oEmbed, il che rende difficile incorporare articoli Medium in WordPress. C’erano plug-in che consentivano agli utenti di visualizzare i loro articoli Medium su a blog WordPressma non funzionano o non vengono più mantenute a causa della bassa domanda.

Quindi ora, l’unico modo per incorporare i tuoi articoli medi in WordPress è utilizzare il blocco o il widget RSS.

Innanzitutto, devi trovare le tue pubblicazioni Medium RSS Feed. Di solito, si trova in un URL come questo:

https://medium.com/feed/nome-pubblicazione

Se stai utilizzando un dominio personalizzato per la tua pubblicazione Medium, il tuo feed RSS si troverà in:

https://tuo-dominio.com/feed

Successivamente, devi modificare il post o la pagina di WordPress in cui desideri incorporare i post medi e aggiungere il blocco RSS all’area dei contenuti.

Blocco RSS

Successivamente, aggiungi l’URL del feed RSS medio nelle impostazioni del blocco.

WordPress recupererà quindi i tuoi recenti articoli Medium e li visualizzerà. Nelle impostazioni del blocco, puoi scegliere di mostrare le opzioni di estratto, immagine in primo piano, autore e data.

Display ad alimentazione media

Il problema con questo metodo è che non puoi incorporare un articolo Medium specifico da solo. Il blocco ti mostrerà automaticamente solo gli ultimi post medi.

Se desideri maggiore flessibilità e libertà, forse dovresti considerare di migrare i tuoi articoli medi su WordPress.

Come migrare articoli medi su WordPress

La migrazione dei tuoi articoli medi su WordPress ti consentirebbe di sfruttare tutta la flessibilità e le funzionalità di WordPress.

WordPress è il più popolare costruttore di siti web sul mercato. Alimenta oltre il 43% di tutti i siti Web su Internet.

Per maggiori dettagli, vedere il nostro articolo su perché dovresti usare WordPress per realizzare il tuo sito web.

Passaggio 1. Configura il tuo sito Web WordPress

Se non l’hai già fatto, dovrai prima configurare un sito Web WordPress.

Esistono due tipi di siti Web WordPress: WordPress.com che è una piattaforma di blogging e WordPress. org che è anche chiamato WordPress self-hosted. Per maggiori dettagli, vedere il nostro articolo sul differenza tra WordPress.com e WordPress.org.

Ti consigliamo di utilizzare WordPress self-hosted in quanto ti dà la completa libertà di creare il tuo sito Web come preferisci.

Per iniziare, avrai bisogno di un nome di dominio e di un Hosting WordPress account.

Per fortuna, Bluehost ha accettato di offrire agli utenti di WPBeginner un nome di dominio gratuito e un generoso sconto sull’hosting. Fondamentalmente, puoi iniziare per $ 2,75 al mese.

Dopo la registrazione, Bluehost invierà i dettagli di accesso al tuo indirizzo e-mail che ti consentirà di accedere al tuo Bluehost Pannello.

Dashboard Bluehost: accedi a WordPress

Noterai che Bluehost ha già installato WordPress per te.

Ora puoi andare avanti e accedere semplicemente al tuo nuovo sito Web WordPress.

La dashboard di WordPress

Passaggio 2. Importa i tuoi articoli medi su WordPress

Prima di poter importare i tuoi articoli medi su WordPress, ti serviranno nel formato supportato da WordPress.

Medium non fornisce uno strumento per farlo per impostazione predefinita. Ma ti consente di esportare i tuoi contenuti in un formato non supportato.

Accedi semplicemente al tuo account Medium e fai clic sulla foto del tuo profilo. Da qui, fare clic sul collegamento Impostazioni.

Impostazioni medie

Questo ti porterà alla pagina delle impostazioni in cui devi scorrere verso il basso fino alla sezione “Scarica le tue informazioni”.

Fare clic sul pulsante “Scarica zip” per esportare i dati del supporto.

Scarica il file di esportazione

Nella pagina successiva, è necessario fare clic sul pulsante Esporta. Medium preparerà quindi il download e ti invierà un collegamento via e-mail.

Dopo aver scaricato il file di esportazione, è necessario visitare il Importatore da medio a WordPress attrezzo. È uno strumento online gratuito che converte il tuo file di esportazione medio in un formato compatibile con WordPress.

Innanzitutto, devi fornire l’URL del tuo profilo Medium, il tuo nome e l’indirizzo e-mail.

Inserisci l'URL del tuo profilo medio

Se il tuo blog utilizza un dominio personalizzato su Medium, devi inserire l’URL del tuo dominio personalizzato.

Ora, se stai utilizzando l’URL del tuo profilo Medium, ti verrà chiesto di caricare il file di esportazione Medium che hai scaricato nel passaggio precedente.

Quindi, fai clic sul pulsante “Esporta il mio sito Web medio” per continuare.

L’importatore da medio a WordPress preparerà ora il tuo file di esportazione. Una volta terminato, ti mostrerà un messaggio di successo con un pulsante per scaricare il tuo file di esportazione Medium pronto per WordPress.

Scarica il tuo file di importazione compatibile con WordPress

Ora puoi scaricare il file sul tuo computer.

Successivamente, passa al tuo sito Web WordPress e vai a Strumenti » Importapagina.

Vedrai un elenco di importatori disponibili per diverse piattaforme. Devi scorrere verso il basso fino a WordPress e quindi fare clic sul collegamento “Installa ora”.

Installa l'importatore di WordPress

WordPress ora recupererà e installerà il plug-in di importazione.

Una volta terminato, è necessario fare clic su “Esegui Importer” per avviarlo.

Esegui importatore

Nella schermata successiva, fai clic sul pulsante “Carica file e importa” per continuare.

Scegli il file di importazione da caricare

L’importatore di WordPress ora caricherà il tuo file di esportazione Medium e lo analizzerà.

Nella schermata successiva, ti verrà chiesto di farlo assegnare autori.

Assegna utente agli articoli

Puoi importare l’autore dal tuo sito Web Medium, creare un nuovo autore o assegnare tutti i contenuti al tuo utente WordPress esistente.

Non dimenticare di selezionare la casella accanto all’opzione “Scarica e importa file allegati”. Tenterà di ottenere immagini dal tuo sito Web Medium nella tua libreria multimediale di WordPress.

È ora possibile fare clic sul pulsante Invia per eseguire l’importatore. Al termine, vedrai un messaggio di successo.

Messaggio di successo

Congratulazioni, hai importato con successo i contenuti da Medium a WordPress!

Ora puoi andare alla pagina dei post nella tua area di amministrazione di WordPress per ricontrollare se tutti i tuoi contenuti sono presenti.

Passaggio 3. Importa immagini da Medium a WordPress

L’importatore di WordPress tenta di importare immagini dai tuoi articoli Medium nella libreria multimediale di WordPress. Tuttavia, potrebbe non riuscire a causa del modo in cui Medium mostra le immagini nei tuoi articoli.

Per vedere tutte le immagini che sono state importate con successo, vai semplicemente suMedia » Bibliotecapagina.

Mediateca

Se alcune o tutte le tue immagini non sono state importate, dovrai importarle di nuovo.

Per fare ciò, devi prima installare e attivare ilCarica automaticamente le immaginicollegare. Per maggiori dettagli, consulta la nostra guida passo passo sucome installare un plugin per WordPress.

Al momento dell’attivazione è necessario aggiornare i post contenenti le immagini esterne. Questo aggiornamento attiverà il plug-in per recuperare e archiviare le immagini esterne nell’articolo.

Puoi anche aggiornare in blocco tutti gli articoli contemporaneamente per importare rapidamente tutte le immagini. Per istruzioni dettagliate, vedere il nostro tutorial passo passo sucome importare immagini esterne in WordPress.

Passaggio 4. Impostazione dei reindirizzamenti per gli articoli medi

Se la tua pubblicazione Medium utilizza un URL medium.com, non puoi impostare i reindirizzamenti.

Tuttavia, se stavi utilizzando un dominio personalizzato per la tua pubblicazione Medium, puoi impostare reindirizzamenti personalizzati in WordPress.

Innanzitutto, dovrai ottenere tutti gli URL dei tuoi articoli Medium e salvarli in un file di testo. Successivamente, devi iniziare a impostare i reindirizzamenti per tutti i tuoi articoli.

Esistono diversi modi per impostare i reindirizzamenti in WordPress. Potete seguire le istruzioni nel nsguida per principianti alla creazione di reindirizzamenti in WordPressper istruzioni dettagliate.

Passaggio 5. Decidere cosa fare con i tuoi articoli medi

Ora, avere gli stessi articoli su due diversi siti web influenzerà l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) poiché Google li considererà contenuti duplicati. Ciò significa che il tuo nuovo sito WordPress potrebbe non ricevere traffico dai motori di ricerca.

Per evitare ciò, puoi semplicemente disattivare il tuo account Medium. La disattivazione di un account mantiene tutti i tuoi dati su Medium, ma diventa pubblicamente non disponibile.

Fai semplicemente clic sull’icona del tuo profilo sotto il tuo account Medio e quindi seleziona Impostazioni.

Impostazioni dell'account

Dalla pagina delle impostazioni, scorri verso il basso fino alla sezione Sicurezza.

Quindi, fai clic sul collegamento Disattiva account nella parte inferiore della pagina.

Disattiva l'account medio

Bonus Step: promuovere i tuoi articoli medi su WordPress

Ora che hai migrato i tuoi articoli da Medium a WordPress, ecco alcuni strumenti per promuovere i tuoi articoli.

1. Tutto in uno SEO – Il miglior plugin SEO per WordPress facilmente ottimizzare i post del tuo blog per i motori di ricerca.

2. SeedProd – Goditi le infinite opzioni di design con il miglior costruttore di pagine WordPress. Ti consente di creare facilmente bellissime landing page per il tuo sito web.

3. WPForms – Rendi interattivo il tuo sito web aggiungendo bellissimi moduli di contatto. WPForms è il miglior modulo di contatto WordPress plug-in con un’interfaccia drag and drop per creare qualsiasi tipo di modulo di cui hai bisogno.

4. OptinMonster – Il miglior software di ottimizzazione delle conversioni sul mercato. OptinMonster ti consente di convertire facilmente i visitatori del sito Web in abbonati e clienti.

5. MonsterInsights – Inizia a monitorare i visitatori del tuo sito web sin dal primo giorno. MonsterInsights è il miglior plug-in di Google Analytics per WordPress. Ti consente di vedere i tuoi contenuti più popolari e da dove provengono i tuoi utenti.

Per ulteriori informazioni, consulta la nostra selezione di esperti del deve avere plugin per WordPress per tutti i siti web.

Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come incorporare post di articoli medi su WordPress. Potresti anche voler vedere la nostra guida su come ottenere un dominio di posta elettronica gratuitoo la nostra scelta esperta del migliori servizi telefonici aziendali per le piccole imprese.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i video tutorial di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.

Il post Come incorporare post di blog medi in WordPress è apparso per la prima volta su WPBeginner.



Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.

Scroll Giù