Come rinominare correttamente le categorie in WordPress
Categories
News Sviluppo Realizzazione Siti Web Wordpress Serra Simone

Come rinominare correttamente le categorie in WordPress (Guida per principianti)

Tempo di lettura: 4 minuti

Hai bisogno di rinominare alcune categorie sul tuo sito WordPress?

Man mano che il tuo sito cresce, potresti dover cambiare il nome di alcune delle tue categorie o unirle ad altre categorie.

In questo articolo, ti mostreremo come rinominare correttamente le categorie in WordPress senza influenzare le tue strategie SEO.

Perché rinominare le categorie in WordPress?

Se di recente hai creato un Sito Web WordPress, quindi la creazione di una buona struttura organizzativa renderà più facile per i tuoi visitatori trovare i tuoi contenuti e aiuterà il tuo sito a posizionarsi più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Ecco perché WordPress offre categorie e tag. Puoi imparare come organizzare i tuoi contenuti in modo efficace nella nostra guida su best practice per categorie e tag.

Man mano che aggiungi più contenuti, potresti voler migliorare il modo in cui organizzi i tuoi post e potresti decidere di rinominare alcune delle tue categorie.

Diamo un’occhiata a come rinominare correttamente le categorie in WordPress.

Come rinominare correttamente le categorie in WordPress

Troverai l’area di gestione delle categorie di WordPress visitando Messaggi » Categorie. In questa pagina puoi gestire le categorie di WordPress, modificare le categorie esistenti ed eliminare le categorie indesiderate.

Esistono due modi per rinominare le categorie. Il primo è fare clic sul collegamento “Modifica rapida” sotto la categoria che si desidera rinominare.

Fare clic sul collegamento Modifica rapida

Verrà ora visualizzata la metabox Modifica rapida. Qui puoi cambiare rapidamente il nome della categoria.

Puoi anche cambiare la categoria lumaca, che determina l’URL della pagina della categoria. Ad esempio, se lo slug è “libri”, l’URL della pagina della categoria sarà:

https://example.com/category/books
Verrà ora visualizzata la Metabox di modifica rapida

Nota dell’editore: Non devi cambiare lo slug se stai solo facendo una piccola modifica del nome, ma se lo fai, allora devi impostare un reindirizzamento 301. Ti mostreremo come farlo più avanti in questo articolo.

Assicurati di fare clic sul pulsante Aggiorna categoria quando hai finito.

Il secondo modo per rinominare una categoria consente anche di aggiungere una descrizione della categoria. Per fare ciò, dovrai fare clic sul collegamento “Modifica” sotto la categoria che desideri rinominare.

Fare clic sul collegamento Modifica sotto la categoria che si desidera rinominare

Questo ti porterà alla pagina di modifica della categoria. Qui puoi cambiare il nome della categoria, la lumaca e la descrizione.

Schermata Modifica categoria

La pagina di modifica della categoria ti consente anche di scegliere una categoria principale. Puoi saperne di più nella nostra guida su come aggiungere sottocategorie in WordPress.

Modifica del prefisso della categoria

WordPress ti permette anche di cambiare il /category/ prefisso negli URL di categoria. Questa è chiamata la base della categoria.

Per cambiarlo, vai su Impostazioni » Permalink e scorri verso il basso fino a “Facoltativo”. Lì vedrai un modulo per cambiare la base della categoria e la base del tag.

WordPress ti consente anche di modificare il prefisso della categoria negli URL delle categorie

La base della categoria predefinita è “categoria”. Qui puoi cambiarlo in qualsiasi cosa ti piaccia, come “argomenti”.

Questo cambierebbe l’URL da http://www.example.com/category/your-category-slug/ a http://www.example.com/topics/your-category-slug/.

Unione e modifica in blocco di categorie

Man mano che il tuo sito cresce, potresti decidere di semplificare la tua struttura organizzativa e unire più categorie in una.

Questo è utile se scopri di avere alcune categorie molto simili. Combinandoli in un’unica categoria, renderai il tuo sito WordPress meno complesso e più facile da navigare.

Per sapere come, consulta la nostra guida su come unire e modificare in blocco categorie e tag.

Unisci categorie, tag o termini nelle tassonomie personalizzate

Reindirizzare gli utenti al nuovo URL della categoria

Se hai cambiato lo slug della categoria, l’URL della pagina della categoria è cambiato e il vecchio URL non funzionerà più.

Fortunatamente, se hai aggiunto quella categoria al tuo menu WordPress, WordPress aggiornerà automaticamente il menu per riflettere le tue modifiche.

Ma quando gli utenti o i motori di ricerca provano a utilizzare l’URL della vecchia categoria, non funzionerà più. Invece, vedranno un messaggio di errore 404 Pagina non trovata.

Questi errori 404 creano una brutta esperienza utente che può portare a un calo delle classifiche dei motori di ricerca e a un calo delle vendite di e-commerce.

Per evitare ciò, dovrai impostare un reindirizzamento dal vecchio URL a quello nuovo. Scopri come farlo usando il nostro tutorial su come tenere traccia delle pagine 404 e reindirizzarle in WordPress.

Attiva i reindirizzamenti in AIOSEO

È estremamente importante impostare il reindirizzamento 301 utilizzando AIOSEO, altrimenti la modifica degli URL delle categorie potrebbe avere un impatto negativo sul ranking di ricerca del tuo sito web.

Speriamo che questo tutorial ti abbia aiutato a imparare come rinominare correttamente le categorie in WordPress. Potresti anche voler imparare come migliorare la SEO del tuo sito, o dai un’occhiata elenco di plugin indispensabili per far crescere il tuo sito web.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i video tutorial di WordPress. Ci trovi anche su Twitter e Facebook.

il post Come rinominare correttamente le categorie in WordPress (Guida per principianti) è apparso per la prima volta su WPBeginner.



Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.

Scroll Giù