Stai cercando un modo per trovare e rimuovere contenuti rubati in WordPress?

Hai lavorato duramente sul tuo sito web, ma ora i tuoi contenuti sono stati rubati, pubblicati e stanno sottrarre traffico al tuo marchio.

In questo articolo, ti mostreremo come trovare e rimuovere contenuti rubati in WordPress, indipendentemente dal fatto che si tratti di un singolo post o che l'intero sito sia stato copiato.

Come e perché vengono rubati i contenuti del sito web?

Un metodo diffuso per rubare contenuti è scraping dei contenuti del blog. Qui è dove i contenuti vengono presi dal tuo sito, solitamente tramite il tuo RSS Feede ripubblicato su un altro sito.

A volte i tuoi contenuti verranno semplicemente copiati e incollati direttamente su un altro sito web, inclusi formattazione, immagini, video e altro.

Altre volte, i tuoi contenuti verranno ripubblicati con attribuzione e un link al tuo sito web, ma senza la tua autorizzazione. Anche se questo può aiutare il tuo SEO, potresti voler mantenere i tuoi contenuti originali ospitati solo sul tuo sito.

Di solito, la motivazione principale per il furto di contenuti è trarre profitto dal tuo duro lavoro.

Il furto dei tuoi contenuti è un'esperienza stressante che purtroppo molti proprietari di siti WordPress sperimentano.

Sappi solo che non sei solo ed è un problema che può essere risolto.

Ecco i 5 modi più comuni per trovare e rimuovere contenuti rubati in WordPress.

1. Configurare notifiche automatiche di furto di contenuto

A volte i tuoi fedeli visitatori ti avviseranno che i tuoi contenuti sono stati rubati o che li hanno visti da qualche altra parte sul web.

Fortunatamente, non devi aspettare che un lettore utile ti informi.

Google Alert viene spesso utilizzato per notifiche di marca. Inserisci il nome del tuo sito web e ricevi notifiche via email ogni volta che vieni menzionato online.

Tuttavia, questa stessa funzione può essere utilizzata per avvisarti di contenuti che vengono utilizzati senza la tua autorizzazione.

Vai semplicemente a Google Alert. Successivamente, inserisci il nome del tuo sito web, il tuo URL o utilizza una parte del tuo articolo.

Ad esempio, se termini ogni post del blog con lo stesso invito all'azione, puoi ricevere notifiche ogni volta che appare online.

Configura i contenuti rubati di Google Alert

Successivamente, scegli le “Fonti”. Seleziona “Blog” e “Web” dall'elenco a discesa. Quindi, fai clic su “Crea avviso”.

Ora riceverai un'email ogni volta che i tuoi contenuti vengono visualizzati sul Web o viene menzionato il tuo sito web.

2. Ricerca manuale di contenuti rubati

Copyscape è uno strumento di controllo del plagio che può essere utilizzato anche per trovare contenuti rubati pubblicati altrove sul Web.

Tutto quello che devi fare è navigare verso Copyscape e inserisci l'URL del tuo sito web. Puoi anche inserire un file pagina o post URL per vedere se uno dei post del tuo blog o delle pagine del sito è stato copiato e rubato.

Copyscape ha rubato i risultati dei contenuti

La versione gratuita dello strumento ti dà i primi 10 risultati, che dovrebbero essere sufficienti per i più piccoli Blog di WordPress.

Se hai un sito web più grande o desideri i risultati di ogni singola menzione del testo copiato, dovrai eseguire l'upgrade alla versione premium.

La versione a pagamento dello strumento ti consente di controllare fino a 10.000 pagine con un solo clic. Se pubblichi molti contenuti sul tuo Sito Web WordPress, allora questo potrebbe essere molto utile.

Un altro strumento manuale che puoi usare è Grammatica. Grammarly è un popolare strumento di controllo grammaticale online.

Il versione premium di Grammarly ha un controllo antiplagio integrato. Puoi copiare e incollare i tuoi contenuti nello strumento, che eseguirà una scansione per vedere se vengono rilevate corrispondenze online.

Controllo grammaticale del plagio

3. Contattare l'host o il registrar offensivo

Quindi, hai trovato contenuti rubati, e adesso?

Il modo più semplice per rimuovere i contenuti rubati è presentare un reclamo DMCA contro il sito web.

Di solito, se si tratta di un sito web di spam o di un sito che estrae i tuoi contenuti dal tuo feed RSS, può essere difficile trovare le informazioni di contatto.

Tuttavia, puoi usare il file Strumento di ricerca IsItWP per scoprire dove sono ospitati il ​​dominio e il sito web.

Strumento di ricerca del sito Web IsItWP

Inserisci semplicemente il dominio che ha pubblicato i tuoi contenuti rubati e fai clic su “Analizza sito web”.

Lo strumento estrarrà tutte le informazioni disponibili, incluso il file società di web hosting e registrar.

Risultati della ricerca sul sito Web di IsItWP

Noterai che vengono visualizzati l'host e il registrar, anche se il sito web non utilizza WordPress. Puoi contattare direttamente l'host e il registrar per provare a rimuovere il sito.

Poiché il furto di contenuti è un'attività illegale, le società di web hosting non vogliono ospitare siti web che violano la legge.

La maggior parte delle società di web hosting rispettabili prende sul serio le richieste DMCA e lavorerà con te per risolvere la situazione, inclusa la rimozione delle pagine in violazione.

4. Invia un avviso di rimozione a Google

Un altro modo per rimuovere i contenuti rubati è contattare direttamente Google.

Devi stare attento usando questo metodo perché richiede molte prove e, se fai false segnalazioni, il tuo account può avere problemi.

Esistono diversi modi per presentare un reclamo DMCA a Google, ma ti consigliamo di utilizzare quello all'interno Google Search Console.

Innanzitutto, devi collegare il tuo sito a Google Search Console. Se non l'hai ancora fatto, consulta la nostra guida su come aggiungere il tuo sito WordPress a Google Search Console.

Quindi, puoi usare il file Strumento per la rimozione del copyright di Google Search Console.

È sufficiente fare clic su “Crea un nuovo avviso”.

Verrà visualizzata una schermata in cui è possibile inserire tutte le informazioni pertinenti comprese le informazioni di contatto, i post rubati e la posizione del materiale rubato.

Rapporto sui contenuti rubati di Google Search Console

Più informazioni dettagliate sei in grado di fornire, maggiori sono le possibilità che il sito offensivo venga rimosso.

Se hai bisogno di raccogliere più informazioni per il tuo reclamo, puoi utilizzare uno strumento come Wayback Machine.

Wayback Machine confronta le date dei contenuti

Questo strumento scatta istantanee del tuo sito web in diversi momenti.

Quindi, puoi confrontare la data in cui hai pubblicato l'articolo con il sito offensivo che in seguito ha rubato il tuo contenuto.

5. Utilizzare uno scanner tutto in uno e uno strumento di rimozione

Puoi anche usare il file Strumento DMCA (Digital Millennium Copyright Act) per aiutarti a trovare contenuti duplicati sul Web.

Basta inserire il tuo URL nello strumento e setaccerà il Web alla ricerca di siti che hanno rubato i tuoi contenuti.

Richiesta di rimozione dello strumento DMCA

Dopo aver trovato un sito che ha plagiato o rubato i tuoi contenuti, puoi fare clic su “Avvia rimozione gestita” per avviare il processo di rimozione.

Tieni presente che i risultati non saranno sempre contenuti rubati. A volte saranno infografiche, backlink, citazioni di brand non collegate e altro ancora.

Il processo di scoperta e rimozione è simile agli strumenti sopra, ma invece di dover utilizzare più strumenti, puoi occuparti di tutto in un unico posto.

DMCA offre strumenti e modelli di rimozione premium per $ 10 al mese. In alternativa, puoi acquistare un servizio completo di rimozione per $ 199, in cui il loro team di esperti rimuoverà i tuoi contenuti rubati per te.

Considerazioni finali sulla gestione del furto di contenuti

Il furto di contenuti è un vero problema che affronta ogni proprietario di un sito web. Purtroppo più grande diventa il tuo sito web, più persone ti copieranno.

Alcuni eseguiranno palesi furti di contenuti utilizzando strumenti di scraping automatico dei contenuti, mentre altri trarranno ispirazione dai tuoi contenuti e parafrasano.

In qualità di proprietario di un sito web, è estremamente frustrante che i tuoi contenuti vengano rubati. Ci occupiamo di questo regolarmente su WPBeginner. I siti bot automatizzati sono abbastanza facili da rimuovere con reclami DMCA.

Tuttavia, poiché siamo il più grande sito di risorse WordPress, molti altri blogger WordPress, società di temi e persino alcune società di hosting copiano regolarmente il nostro titolo parola per parola. Possono parafrasare il contenuto per renderlo unico, ma sappiamo che l'ispirazione è stata guidata dai nostri articoli.

Prendiamo questa imitazione come una forma di adulazione e conferma ulteriormente che stiamo continuando a guidare nel modo giusto.

Se hai un concorrente che copia sempre idee da te, ma non è una copia sfacciata, allora non c'è molto che puoi fare al riguardo. Non lasciare che questo ti abbatta, ma piuttosto continua a concentrarti sulla tua missione di servire il tuo pubblico.

Speravamo che questo articolo ti aiutasse a imparare come trovare e rimuovere contenuti rubati in WordPress. Potresti anche consultare la nostra guida su come prevenire il furto di immagini in WordPress e impara come registrare il marchio e il copyright del nome e del logo del tuo blog.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.



Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone

Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.