Crea cose da fare e liste di controllo nell'editor di WordPress con il nuovo plug-in - WP Tavern
Categories
News Sviluppo Realizzazione Siti Web Wordpress Serra Simone

Crea cose da fare e liste di controllo nell’editor di WordPress con il nuovo plug-in – WP Tavern

Tempo di lettura: 3 minuti

Liste di cose da fare. Liste di controllo. Sebbene ci siano differenze nei loro scopi, il loro output è essenzialmente lo stesso. Sono elenchi di elementi con caselle da spuntare e un plug-in come quello di David Towoju Blocco Todo consente agli utenti di crearli.

Ho scaricato e installato per la prima volta il plugin due settimane fa, ma ha avuto un problema. Non sembrava aggiungere alcun blocco. Questo è stato probabilmente un errore con il porting del plugin dal suo repository di sviluppo. L’ho testato dal suo aggiornamento di pochi giorni fa e mi piace dove è diretto.

Tecnicamente, il plugin ha due blocchi. Uno esiste per il contenitore dell’elenco esterno e l’altro per gli elementi dell’elenco interno.

Aggiunta di una lista di cose da fare.

Funziona in modo simile al blocco List standard. Una volta che gli utenti hanno inserito il blocco Todo nel post, possono aggiungere attività. Colpire il Enter chiave crea un nuovo elemento.

Gli utenti possono personalizzare la tipografia e i colori per i singoli blocchi di Todo Item. Quest’ultima è un’opzione gradita per le persone che classificano oggetti o attività in base al colore.

Elenco delle cose da fare nell'editor di WordPress.  Ogni elemento ha colori diversi per classificare ogni attività.  Nella barra laterale delle opzioni di blocco, il popup del colore di sfondo è aperto per uno degli elementi da fare.
Codifica a colori degli articoli per categoria.

Tuttavia, non ci sono tali opzioni nel blocco Todo List esterno. Il più delle volte, gli utenti potrebbero voler personalizzare tutto in una volta.

Ciascun elemento può anche essere impostato su “Sola lettura” o “Disabilitato”. Poiché questo plugin non invia dati tramite un modulo sul front-end, le differenze tra i due sono sottili. I visitatori del sito non possono controllare un campo di sola lettura, ma possono concentrarsi su di esso tramite mouse o tastiera. Non possono fare nessuno dei due per gli elementi disabilitati.

Se sembra che stessi pubblicizzando un plug-in simile non molto tempo fa, lo è perché ero. Nel luglio 2021, Rich Tabor ha rilasciato il Blocco elenco cose da fare collegare. La differenza principale tra loro è che Tabor’s è un plug-in solo per editor. Ha costruito il blocco come strumento per il suo flusso di pubblicazione.

C’è anche un richiesta di funzionalità blocco elenco di controllo nel repository di Gutenberg. Tuttavia, dal 2019 non c’è stata alcuna indicazione di lavoro su di esso. Matias Ventura ha condiviso a concetto tramite video nell’aprile di quell’anno. Ella van Durpe ha proseguito con a richiesta di estrazione in ottobre. Da allora, solo poche persone hanno commentato. Il concetto potrebbe essere troppo di nicchia per atterrare su WordPress, nonostante il mio desiderio.

Uno dei motivi per cui voglio vedere un blocco del genere nel core di WordPress è perché sarebbe utile per vari modelli. Ne ho già creati diversi per blogger di ricette e cibo e ho usato il plug-in Todo Block per testare il concetto.

Editor di WordPress con un modello di ricetta inserito.  La sezione degli ingredienti è evidenziata e contiene un elenco di caselle di controllo.
Elenco degli ingredienti della ricetta utilizzando il plug-in Todo Block.

Ci sono due funzionalità davvero mancanti nel plugin. Il primo è un <label> elemento che avvolge la casella di controllo e il testo. L’aggiunta di ciò consentirebbe di selezionare la casella sul front-end facendo clic sul testo o sulla casella di controllo stessa.

Il secondo sta cancellando ogni elemento mentre viene controllato. Alcuni sistemi disattivano anche le attività quando sono terminate. Un indicatore di “attività completata” è una funzionalità relativamente standard per le app di elenchi di cose da fare.

Oltre a questo, Todo Block è un plug-in che potrei vedere me stesso utilizzare per alcuni progetti. Per lo meno, potrei gestire lo stile barrato attraverso il foglio di stile del mio tema.


Una domanda ai nostri lettori: Sto provando qualcosa di diverso con questo post. Alcuni di voi potrebbero aver notato l’embed/card del plugin WordPress.org in alto. Ti piacerebbe vedere trattamenti simili per plugin o temi in futuro? Interferisce con l’articolo o sembra troppo promozionale? In alternativa, ho pensato di inserirlo in fondo alla sezione “Plugin citati in questo post”.


Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.

Scroll Giù