“Stiamo praticamente costruendo il Jetpack per Higher Ed”, ha detto Blake Bertuccelli mentre mi lanciava l’idea di Edupack, un progetto ancora agli inizi.

Lui e il suo team sono alla ricerca di più consulenti per partecipa all’ottavo round dei loro eventi di braintrust una volta al mese. È un progetto iniziato a novembre 2020, che ora sta arrivando a compimento. Il feedback è fondamentale per spingere fuori dal cancello tali imprese e il team ne ha bisogno di più.

Bertuccelli ha elencato diversi punti focali per il progetto Edupack:

  • Imbarco: I nuovi utenti del campus possono creare un bellissimo sito WordPress del campus con pochi clic.
  • Archiviazione: I siti obsoleti vengono archiviati automaticamente per risparmiare risorse del campus.
  • Segnalazione: Accessibilità, plagio e utilizzo delle risorse sono accessibili dalla dashboard di Edupack.
  • Gestione del marchio e dei contenuti: I modelli di contenuto approvati per l’istruzione superiore e i controlli universali del marchio mantengono i siti belli e coerenti.
  • Gestione della configurazione: Le impostazioni di configurazione controllate dal cloud consentono agli amministratori di controllare milioni di siti da un’unica posizione.
Modulo di onboarding con elementi a marchio Tulane.

“Il nostro modulo di onboarding offre siti predefiniti da cui gli utenti possono iniziare”, ha affermato Bertuccelli. “Quindi, se uno scienziato ha bisogno di un nuovo sito per il proprio laboratorio, lo scienziato può selezionare un sito di laboratorio precostruito dal nostro modulo di onboarding e aggiungere il proprio contenuto unico”.

Bertuccelli è l’amministratore delegato di Edupack. Si definiva uno “studente per sempre” e attualmente sta leggendo Una storia della filosofia occidentale di Bertrand Russell.

“Ho pagato la mia formazione a Tulane codificando i temi di WordPress”, ha affermato Bertuccelli. “Dopo il college, ho fondato uno dei primi negozi di sviluppo WordPress di New Orleans (decubito). Un anno fa, ho presentato la creazione di una piattaforma di autopubblicazione con Multisite al WP Campus. Il feedback è stato fenomenale e due tizi di Birmingham si sono offerti di lavorare su un plugin con me. Pochi mesi dopo, abbiamo lanciato l’MVP di Edupack. Da allora, persone di Harvard, Dartmouth e circa 17 altre università hanno lavorato con noi per rendere WordPress un CMS ancora migliore per i professionisti dell’istruzione superiore.

I “due tizi” a cui si riferisce sono i suoi co-fondatori, Nathan Monk e Matt Lees. Gestiscono un negozio WordPress chiamato SORRIDI. Monk è il CTO di Edupack. Lees è il Chief Creative Officer – Bertuccelli lo ha chiamato “Lord of the UX”. Complessivamente, i tre co-fondatori hanno oltre 30 anni di esperienza di lavoro con Higher Ed e WordPress.

Il team di Edupack sta dando priorità ai contenuti accessibili, che è un problema primario per Higher Ed. L’obiettivo è offrire report A11Y all’interno della dashboard di WordPress e collegarli ai flussi di lavoro di pubblicazione. Ciò notificherebbe agli utenti gli errori durante la pubblicazione dei contenuti.

“I nostri rapporti sull’accessibilità si collegano a un’altra funzionalità che lanceremo questo mese: l’archiviazione del sito”, ha affermato Bertuccelli. “Gli utenti del campus si laureano e spesso dimenticano i loro siti. Edupack invia una notifica a un utente se non è stato effettuato l’accesso al sito, quindi aggiunge un valore meta “archiviato” al sito da cui i super amministratori possono agire.

Schermata delle impostazioni di archiviazione per Edupack.
Impostazione dell’archiviazione automatizzata.

“Gli sviluppatori spesso ricodificano migliaia di siti per aggiungere il nuovo marchio Campus”, ha affermato Bertuccelli sui motivi alla base di Edupack. “I budget dei dipartimenti vengono drenati sulle risorse per i siti obsoleti. Le istituzioni vengono citate in giudizio per contenuti inaccessibili o marchio utilizzato in modo improprio.

“Edupack intende automatizzare la gestione del sito Web in modo che i professionisti dell’istruzione superiore possano concentrarsi sul supporto dell’istruzione”.

Il seguente video è un’introduzione a Edupack:

Partecipa alla sessione di Braintrust

Ogni terzo mercoledì di ogni mese, Edupack organizza un evento “Braintrust”. Bertuccelli dice che è il modo migliore per mettersi in gioco. La sessione dura un’ora su una video chat Zoom. Il il prossimo evento è in programma per il 21 luglio, dalle 10:00 alle 11:00 (CDT).

Ogni sessione si concentra su una singola domanda. La domanda della prossima settimana: “Come possiamo migliorare i blocchi di WordPress per l’istruzione superiore?”

“Faremo una dimostrazione degli aggiornamenti di Edupack, faremo brainstorming sulle soluzioni per i miglioramenti dei blocchi, quindi concluderemo con le azioni da intraprendere entro il prossimo mese”, ha affermato Bertuccelli. “Le persone che gestiscono siti WordPress per istituzioni e aziende globali hanno partecipato ai nostri ultimi sette braintrust. Qualsiasi professionista dell’istruzione superiore è il benvenuto!”

Gli interessati possono anche tenere traccia dei progressi tramite il Edupack blog.

Prezzi e futuro

Al momento non esiste un listino prezzi pubblicamente disponibile. Il progetto Pagina delle domande frequenti dice che la squadra sta ancora regolando i costi e Bertuccelli è rimasto zitto su eventuali numeri difficili.

“I college della comunità non possono permettersi la tecnologia utilizzata dalle scuole più grandi”, ha affermato. “Non è giusto. Edupack avrà un prezzo tale che ogni istituzione possa permettersi il servizio. Non abbiamo pensato a un prezzo oltre a quello.”

Le università che desiderano verificare il progetto dovrebbero programmare una demo dalla homepage del sito.

Edupack ha circa 20 istituzioni che fungono da partner di sviluppo e guidano la tabella di marcia. Il team invita nuove scuole a unirsi ogni pochi mesi. Attualmente, Tulane e l’Università del Gloucestershire utilizzano Edupack. Harvard e Dartmouth dovrebbero essere i prossimi.

Al momento il servizio è limitato alle università e ai college. Tuttavia, il team alla fine vorrebbe espandersi in tutto il settore dell’istruzione. Dopodiché, dovremo vedere.

“Le funzionalità di Edupack possono essere applicate a qualsiasi settore in cui gli utenti gestiscono molti siti”, ha affermato Bertuccelli. “Potevo vedere agenzie pubblicitarie che utilizzano Edupack, società di hosting che integrano i nostri strumenti e distretti scolastici che gestiscono la loro rete di siti tramite Edupack e WordPress”.

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.