Extendify ha raccolto alcuni plugin di successo relativi ai blocchi negli ultimi mesi. Ha acquisito il Redux Framework nel novembre 2020 e lo ha seguito con un acquisto di Editor Plus e Gutenberg Hub a dicembre. Il suo ultimo ritiro? EditorsKit.

Questo cambio di proprietà è stata un’adozione più che un’acquisizione. La società sta compensando Jeffrey Carandang, il creatore di EditorsKit, per l’aiuto durante la transizione.

“La motivazione principale era garantire che EditorsKit avesse una buona casa”, ha affermato il co-fondatore di Extendify Chris Lubkert. “Jeffrey aveva assunto un ruolo a tempo pieno con 10up e il plugin non ha visto alcun aggiornamento in 9 mesi. Quindi siamo entrambi entusiasti di Extendify basandoci su ciò che Jeffrey ha costruito e continuando a servire la base di utenti”.

EditorsKit è un parco giochi di estensioni in cima ai blocchi esistenti. Dalla logica di visibilità alla formattazione del testo alle opzioni di blocco extra, ha un po’ di tutto. Carandang ha spesso lanciato funzionalità molto prima che qualcosa di simile arrivasse su WordPress. È cresciuto fino a oltre 20.000 installazioni attive da quando l’ha inviato per la prima volta alla directory dei plugin.

Assumere un nuovo ruolo con 10up come web engineer gli ha lasciato poco tempo da dedicare al plugin. “Il mio tempo è stato occupato dal mio lavoro a tempo pieno e dall’adattamento attraverso i miei turni, le cose personali e con ciò che sta accadendo nel mondo a causa dei blocchi; e il virus covid”, ha scritto nel suo post di addio. “Detesto ammetterlo, ma penso di aver trascurato il mio ruolo nel plugin/community di EditorsKit che ho creato negli ultimi due anni. Con questo, le mie sincere scuse agli utenti del plugin e all’intera comunità.”

Modifiche a EditorsKit

Quando un plug-in cambia proprietario, a volte gli utenti devono prepararsi alle modifiche. In questo momento, EditorsKit è lo stesso plugin che è sempre stato. Tuttavia, il team di Extendify ha introdotto alcune aggiunte.

Il primo è una parte di quello che alla fine sarà un aspetto commerciale del plugin: Extendify Library. Il team ha aggiunto questa funzionalità ai plug-in Redux ed Editor Plus all’inizio di quest’anno. Gli utenti di EditorsKit vedranno un nuovo pulsante “Libreria” nella parte superiore dell’editor. Una volta fatto clic su di esso, si apre una sovrapposizione per l’importazione di modelli e modelli dalla raccolta di Extendify.

Libreria popup per l’importazione di modelli e modelli Extendify.

La quantità di importazioni consentite è limitata a tre senza iscrizione. “Gli utenti di EditorsKit hanno accesso alla stessa libreria di modelli e modelli e possono importare tre modelli e/o modelli”, ha affermato Lubkert. “Chiunque si iscriva al programma beta riceverà quindi importazioni illimitate durante il periodo beta. Ci aspettiamo che questo continui ancora per qualche settimana”.

In sostanza, l’aspetto commerciale di EditorsKit, Editor Plus e Redux sarà una libreria condivisa dal team di Extendify. Gli utenti di uno qualsiasi dei plug-in possono continuare a utilizzare il plug-in preferito con l’opzione di importare modelli e modelli. Lubkert ha affermato di non avere ancora intenzione di riunire tutti i plug-in in un “super plug-in”, mantenendoli ciascuno come un progetto separato.

“Per noi ha senso investire le nostre energie in un’unica libreria e creare la migliore esperienza possibile per i nostri utenti”, ha affermato.

Il secondo cambiamento che il team ha implementato è fare il Componente aggiuntivo EditorsKit Tipografia un download gratuito. Il plug-in consente agli utenti di selezionare da un elenco di Google Fonts selezionati manualmente e di utilizzarli ovunque. Ha anche un set personalizzabile di combinazioni di caratteri predefinite.

Ha senso eliminare l’aspetto commerciale di questo componente aggiuntivo. WordPress sta già iniziando a fornire agli autori di temi gli strumenti per le opzioni tipografiche a livello di blocco. EditorsKit Typography potrebbe essere il migliore dei due in questo momento, ma l’utente medio non ne avrà bisogno poiché la piattaforma principale continua a migliorare.

CondividiABlock e altri progetti

La consegna include i siti correlati di Carandang. CondividiABlock, CopiaGlphys, e CopiaGradienti sono tutti strumenti per aiutare gli utenti di WordPress a costruire sul sistema a blocchi. Il team di Extendify ha intenzione di mantenerli in vita.

Carandang lanciato ShareABlock a dicembre 2019. Essenzialmente, era una directory di modelli di blocchi. Solo, i pattern a blocchi erano solo un’idea nelle viscere del repository GitHub di Gutenberg all’epoca. Il prossimo directory dei modelli, previsto per ufficialmente aperto il mese prossimo, non è stato nemmeno un blip sul radar della maggior parte delle persone.

Screenshot della homepage del sito ShareABlock. È dotato di modelli di blocchi scaricabili.
Home page di ShareABlock con “pattern” scaricabili.

ShareABlock ha avuto il tempo di maturare. I suoi design sono più moderni dell’attuale offerta della directory dei modelli. Lo svantaggio è la dipendenza da EditorsKit per importarli tramite un file JSON invece del codice HTML del blocco copia-incolla.

Con alcune modifiche, potrebbe essere un serio contendente come directory alternativa. Se il team di sviluppo di WordPress segue con un ticket che ho aperto per consentendo a fornitori di terze parti per agganciarsi al sistema, sarebbe facile da fare.

“In generale, non ci vediamo in competizione con la directory dei modelli (o qualsiasi altra cosa nel nucleo di Gutenberg)”, ha affermato Lubkert. “Vorremmo risolvere i bisogni insoddisfatti della comunità e farlo in modo complementare al core”.

La squadra ha già gli schemi in atto. Agganciarsi alla sua libreria esistente sarebbe più un valore aggiunto. La directory ufficiale è limitata a ciò che può essere fatto con le opzioni di blocco principale. Extendify avrebbe lo spazio di manovra per l’aggiunta di progetti creati con i suoi set di strumenti EditorsKit e Editor Plus più robusti.

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.