Google ha pubblicato un post sul blog in cui si raccomanda agli editori di impedire che i propri siti vengano utilizzati per lo spam di contenuti generati dagli utenti (UGC). Hanno avvertito che le pagine che tolleravano lo spam UGC rischiavano di ricevere una penalità per azione manuale.

Un’azione manuale può comportare una perdita di traffico.

L’articolo di Google ha avvertito:

“In base ai principi stabiliti nelle Istruzioni per i webmaster di Google, ciò potrebbe comportare che Google intraprenda azioni manuali contro le pagine interessate.”

Spam contenuto generato dall’utente

Spammer e link builder tendono a creare profili sui forum allo scopo di lasciare un link nel profilo e talvolta in un post. Sempre più spesso, gli spammer del forum hanno iniziato a nascondere i loro collegamenti all’interno dei post del forum rendendo i loro collegamenti neri in modo che non diventino blu come fanno normalmente i collegamenti.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere di seguito

Google ha citato le seguenti aree problematiche dei contenuti generati dagli utenti:

  • Forum
  • Guestbook
  • Piattaforme di social media
  • Caricatori di file
  • Servizi di hosting gratuiti
  • Servizi di ricerca interna

Questi sono i tipi di spam che Google avvisa:

“Contenuti di spam come questo possono essere dannosi per il tuo sito e gli utenti in diversi modi:

I contenuti di bassa qualità in alcune parti di un sito Web possono influire sul posizionamento dell’intero sito.

Il contenuto di spam può potenzialmente portare gli utenti a contenuti indesiderati o addirittura dannosi, come siti con malware o phishing, che possono ridurre la reputazione del tuo sito.

Il traffico involontario proveniente da contenuti non correlati sul tuo sito può rallentare il tuo sito e aumentare i costi di hosting.

Google potrebbe rimuovere o retrocedere le pagine invase da spam generato da terze parti per proteggere la qualità dei nostri risultati di ricerca “.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere di seguito

Le azioni manuali saranno presto disponibili nei forum e in altri siti di contenuti generati dagli utenti?

È possibile che sia in arrivo un giro di vite sullo spam UGC e questo può essere letto come un avvertimento agli editori di ripulire i loro siti ora prima che vengano eseguite azioni manuali.

Suggerimenti per prevenire e individuare lo spam generato dai contenuti generati dagli utenti

Google ha offerto una serie di suggerimenti per combattere lo spam, la maggior parte dei quali potrebbe già essere familiare a chiunque gestisca un forum.

I migliori suggerimenti per trovare e rimuovere lo spam:

  • Blocca la creazione automatica dell’account
    Utilizza i captcha e richiedi la convalida dell’account tramite e-mail
  • Attiva le funzioni di moderazione
    Non consentire la pubblicazione degli ospiti e i privilegi di pubblicazione moderata per i nuovi membri
  • Monitora il tuo sito per contenuti spam e risolvi eventuali problemi
    Registrati a Google Search Console e controlla l’azione manuale e i rapporti sulla sicurezza.
  • Identifica e chiudi gli account di spam
  • Impedisci alla Ricerca Google di mostrare o seguire contenuti non attendibili
    Google consiglia di utilizzare il meta tag noindex per aree non attendibili di un sito Web come i profili utente, nonché di utilizzare nofollow sui link UGC.
  • Consolida il contenuto UGC in un percorso file o directory concentrato
    Questo è un suggerimento interessante. Consigliano di creare una directory in cui consolidare i contenuti UGC perché rende più facile trovare lo spam creato dagli hacker utilizzando script automatici.
  • Mantieni aggiornato il tuo software web

Utilizza Google Alert per combattere lo spam

Google suggerisce di utilizzare Google Alert per ricevere avvisi quando vengono creati contenuti di spam sul tuo sito.

Il modo per farlo è condurre ricerche nei due punti del sito (sito 🙂 utilizzando parole chiave contenenti spam, quindi impostare un file Google Alert per quelle ricerche. Quando uno spammer crea spam utilizzando queste parole chiave, attiverà un’e-mail di avviso da parte di Google.

Ecco come lo spiega Google:

“… controlla il tuo sito alla ricerca di contenuti imprevisti o di spam utilizzando l’operatore site: in Ricerca Google, insieme a parole chiave commerciali o per adulti non correlate all’argomento del tuo sito. Ad esempio, cerca [site:your-domain-name viagra] o [site:your-domain-name watch online] per rilevare i contenuti irrilevanti sul tuo sito … “

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere di seguito

Dai la caccia allo spam UGC

Potrebbe essere prudente considerare questo articolo del post del blog come un avvertimento anticipato che sono in arrivo sanzioni manuali per lo spam UGC. La migliore linea di azione è controllare il tuo sito per contenuti di spam, link di spam e profili utente di spam e sbarazzartene il prima possibile.

Non dare per scontato che il tuo sito non contenga spam. Controllalo oggi.

Citazione

Impedisci che parti del tuo sito vengano abusate dallo spam



Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone

Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.