La schermata dell’editor di navigazione basata su blocchi ha ricevuto un controllo di stato la scorsa settimana come parte di un Hangout in corridoio riunione mirato a identificare ciò che deve accadere per far uscire lo schermo da dietro la bandiera “sperimentale”. Una volta che la schermata di navigazione è disponibile per impostazione predefinita nel plug-in Gutenberg, il team che lavora sulla funzione sarà in grado di raccogliere più feedback.

“I progetti del blocco di navigazione e della schermata di navigazione sono in corso da un po’ di tempo e sono un obiettivo principale per 5.9”, ha dichiarato lo sviluppatore principale di Gutenberg Matias Ventura in un inviare delineando gli elementi principali pianificati per l’editor di blocchi in WordPress 5.9.

“Gran parte del lavoro rimanente è migliorare l’esperienza dell’utente, ridurre la complessità e testare il più possibile sui temi”.

I contributori che hanno partecipato all’incontro hanno convenuto che per spostare la schermata di navigazione fuori dalla fase sperimentale, sarà necessario avere la parità delle funzionalità UI/UX con quella che presto sarà la classica schermata di navigazione (nav-menus.php). I partecipanti sono stati preparati con note che confrontano le funzionalità della schermata di navigazione esistente con quella nuova basata su blocchi. Questi sono elencato in un documento di Google con un’assegnazione di priorità approssimativa.

Affrontare le numerose discrepanze tra le due esperienze di editing di Navigation ha permesso al team di aggiornare il progetto problema di tracciamento su GitHub. È stato riorganizzato per concentrarsi sulle attività necessarie per spostare la schermata di navigazione basata su blocchi fuori dallo stato “sperimentale”. Quasi due dozzine di problemi sono stati designati come priorità elevata e 32 sono contrassegnati come normali.

Il lavoro sulla schermata di navigazione si è notevolmente bloccato da quando è stato messo da parte dalla considerazione per WordPress 5.5 nel luglio 2020. Il problema di tracciamento precedente per il progetto è diventato obsoleto a febbraio, costringendo alla creazione di uno nuovo che ora aggrega tutti gli elementi prioritari per lo spostamento in avanti della navigazione basata su blocchi. L’Hangout in corridoio registrato è statouna discussione trasparente su cosa manca all’interfaccia utente e dove deve andare. Era unnecessaria, anche se noiosa, contabilità dei problemi che riporteranno il progetto in carreggiata.

L’interfaccia utente è ancora in uno stato molto approssimativo. La nidificazione è rudimentale. Non è possibile assegnare posizioni di menu. L’aggiunta di voci di menu tra voci esistenti è molto difficile, tra una serie di altri problemi critici. A questo punto, sarebbe necessario uno sforzo straordinario per estrarre la schermata di navigazione basata su blocchi dal suo stato pantano per averla pronta per la prima serata in WordPress 5.9. L’uscita è prevista per dicembre 2021, a soli tre mesi di distanza.

David Smith, che ha facilitato l’incontro, ha mitigato le aspettative per la schermata di navigazione basata su blocchi con alcuni chiarimenti su cosa significherà eliminare la funzione da sotto il flag “sperimentale”:

  • Non ci impegneremmo a garantire la parità delle caratteristiche sviluppatore API mirate in questa fase.
  • Rimozione “sperimentale” nel Gutenberg collegare, non renderebbe automaticamente la funzionalità pronta per l’unione in Core (che non accadrà fino a WordPress 5.9 al più presto).

Sebbene la schermata di navigazione basata su blocchi che arrivi nella 5.9 non sembra probabile, i recenti sforzi organizzativi dei contributori li hanno messi sulla buona strada per far uscire il progetto da sotto ilbandiera “sperimentale”. Dai un’occhiata al riunione registrata per un approfondimento sull’interfaccia utente della schermata di navigazione e un assaggio di dove è diretto.

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.