Il team della community di WordPress propone protocolli di sicurezza COVID-19 più rigorosi per gli eventi di persona nel 2022 – WP Tavern
Categories
News Sviluppo Realizzazione Siti Web Wordpress Serra Simone

Il team della community di WordPress propone protocolli di sicurezza COVID-19 più rigorosi per gli eventi di persona nel 2022 – WP Tavern

Tempo di lettura: 4 minuti

Crescere preoccupazioni su protocolli di sicurezza allentati ai prossimi eventi WordPress, e la prevalenza della variante Omicron altamente trasmissibile, hanno spinto il Community Team a essere più esplicito nelle sue linee guida sulla sicurezza COVID-19. La squadra è proponendo ulteriori misure precedentemente non richiesto.

Attualmente, i partecipanti di persona devono essere completamente vaccinati, recentemente risultati negativi o guariti di recente da COVID-19. Ognuno di questi requisiti è vago e aperto a molteplici interpretazioni. I recenti picchi di infezione nelle popolazioni vaccinate e non vaccinate hanno indotto il Community Team a proporre quanto segue:

  • Mascherine obbligatorie per tutti i partecipanti (anche nelle regioni che al momento non hanno mandato di mascherina).
  • Messaggi più importanti nei siti Web, nelle e-mail e nei post sui social media di WordCamp sulle linee guida sulla sicurezza COVID-19.
  • Controlli della temperatura obbligatori per tutti i partecipanti all’evento (se consentito dalle autorità locali).
  • Postazioni igienizzanti mani accessibili all’interno del locale.
  • Mantenere le pratiche di distanziamento sociale durante l’evento (sale riunioni più grandi e disposizione dei posti a sedere con un buon distanziamento possono essere un buon modo per implementarlo).
  • Avere un piano per le misure di tracciamento dei contatti in caso di infezioni (può essere fatto utilizzando i dati di registrazione di WordCamp, i meetup sono un po’ ingannevoli).

Una delle preoccupazioni legate all’imposizione di misure di sicurezza più obbligatorie è l’applicazione. Gli eventi WordPress sono generalmente ospitati da volontari che ora dovrebbero andare oltre la semplice facilitazione di un evento per essere pronti ad affrontare e rimuovere coloro che non rispettano i protocolli di sicurezza. In una comunità di persone con convinzioni diverse, cosa succede se alcuni membri decidono che WordCamp è un buon posto per protestare contro le restrizioni pandemiche?

“Apprezzo molto il cuore che sta dietro al voler mantenere la comunità al sicuro, ma ho problemi significativi su come questo viene proposto, su come verrebbe applicato e su come sposta l’onere della salute e della sicurezza su un team di organizzatori volontari che non sono in alcun modo addestrati o attrezzati per gestire le decisioni mediche”, ha detto Ben Meredith.

“Inoltre, ci sono molte giurisdizioni in cui le modifiche proposte (come un mandato di maschera) sono specificamente vietate dalla legge locale o dall’ordine esecutivo.

“Cercare di fare una politica a livello internazionale (centro di WordCamp) che si applichi in modo equo ed equo a tutte le giurisdizioni locali è una commissione stupida. Quello che funziona a Los Angeles probabilmente non lo farà in Louisiana o Lagos. Ecco perché gli organizzatori sono locali”.

Se la community di WordPress ha deciso di ospitare eventi in questo momento, allora ci sono molte più responsabilità che gli organizzatori sono ora obbligati ad assumersi per garantire la sicurezza dei partecipanti. I partecipanti alla discussione sulla proposta hanno sollevato dozzine di domande su come potrebbero essere attuate queste nuove misure di sicurezza.

“Sui controlli temporanei, se qualcuno legge in alto (potrebbero anche non essere a conoscenza) rimborseremo il biglietto per l’evento supponendo che stiamo parlando di un WordCamp?” chiese Laura Byrne.

L’organizzatore e relatore del WordCamp David Ryan ha sollevato domande sulle maschere, i requisiti delineeranno ciò che si qualifica come maschera? (“Una visiera di plastica si qualifica come una maschera? Le maschere con valvole di ventilazione sono accettabili? Una bandana?”) Il requisito include gli oratori mentre parlano? “Questo dovrebbe essere chiaro in anticipo sia ai relatori che ai partecipanti per fare scelte informate senza sorprese il giorno dopo”, ha detto Ryan.

Ha anche chiesto se le politiche di mascheramento si estendono ad altri luoghi, come l’hotel ufficiale dell’evento e gli after party, il modo in cui si applica il Codice di condotta.

I rimborsi sono un’altra considerazione. WordCamps rimborserà le persone che risultano positive subito prima dell’evento? L’evento verrà rimborsato se le persone arrivano e non si sentono a proprio agio o se viene chiesto di partire per non aver rispettato le misure di sicurezza?

“Oltre a queste linee guida proposte, consiglio anche di rimuovere le nostre linee guida esistenti per consentire ai membri della comunità recentemente recuperati di partecipare a un evento WordPress poiché è noto che le nuove varianti di COVID come Omicron causano la reinfezione”, ha affermato Hari Shanker, sostenitore della community di WordPress sponsorizzato da Automattic, nella proposta.

Laura Byrne ha esortato il Community Team a definire chiaramente questa linea guida.

“Siamo in una marea di guai con la parola ‘recente'”, ha detto Byrn. “In altre parole, qualcosa sulla falsariga di ‘chiunque sia risultato positivo al COVID potrebbe non partecipare a un evento WordPress fino a X giorni dopo che non risulterà più positivo'”.

Alcuni partecipanti alla discussione vedono le misure di sicurezza aggiuntive come un superamento per gli eventi WordPress. È più facile raccomandare agli organizzatori di attenersi ai requisiti locali per tutto ciò che riguarda la sicurezza sanitaria.

“Sicuramente non sono l’unico a pensare che la fondazione non dovrebbe affatto stabilire linee guida sanitarie?” ha detto Cameron Jones. “Il rispetto delle normative locali dovrebbe essere l’unico requisito.”

Il problema è che molte località e regioni non dispongono di alcun tipo di precauzione, a causa di differenze politiche, o sono lente nel riconoscere le minacce emergenti. Linee guida locali permissive per grandi raduni possono lasciare la comunità di WordPress vulnerabile alle epidemie.

“In qualità di organizzatore e relatore di WordCamp, e più personalmente di recente sopravvissuto al cancro e persona immunocompromessa, State of the Word è stato un evento preoccupante da osservare”, ha detto David Ryan.

“Sono stati soddisfatti i requisiti legali locali, ma non le pratiche di eventi comprovate che hanno eliminato o ridotto notevolmente il tasso di positività in occasione di riunioni più grandi nel 2021 rispetto ai risultati di SOTW (vale a dire, maschere e test). La pianificazione, la giornata di apertura e la risposta successiva non hanno ispirato la fiducia che questa comunità fosse preparata a organizzare eventi più sicuri e inclusivi, quindi questo è un passo incoraggiante per porre rimedio alle preoccupazioni espresse da molti”.

Commenti sul proposta sono aperti fino al 22 gennaio 2022. Il team della community prevede di valutare il feedback e finalizzare le linee guida aggiornate in tempo per pubblicarle nel manuale all’inizio di febbraio 2022.


Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.

Scroll Giù