Le immagini social generate sembrano essere di gran moda ora. Automatico raccolto Social Image Generator di Daniel Post il mese scorso per l’eventuale inclusione in Jetpack. C’è un proposta per generarli dinamicamente per plugin e temi ospitati su WordPress.org. E c’è un nuovo giocatore in città: Immagini social brandizzate.

Devo ammettere che ultimamente ho avuto una leggera ossessione per il concetto, e mi piacerebbe vedere la Taverna utilizzare immagini sociali generate dinamicamente ad un certo punto. Poiché utilizziamo già Jetpack, aspetterò di vedere dove il suo team di sviluppo porterà la funzionalità.

Branded Social Images è una solida aggiunta alla directory dei plugin di WordPress per coloro che desiderano una soluzione ora. Non è così ricco di funzionalità come Social Image Generator, che non è più disponibile per l’acquisto. Tuttavia, è un’introduzione al concetto per coloro che lo provano per la prima volta. E potrebbe rivelarsi abbastanza completo per molti utenti.

Il plugin era rilasciato da Internetbureau Clearsite, un’agenzia di sviluppo web e design. Branded Social Images è la prima estensione del team su WordPress.org.

La mia caratteristica preferita di questo plugin è che consente agli utenti di caricare qualsiasi file di font TTF o OTF per il testo dell’immagine social. L’ho testato con le famiglie di font Oleo Script Swash Caps e Rampart One per vedere come funzionava.

Bene, ho provato con molti di più, ma ho dovuto fermarmi prima di andare troppo lontano. Ho una dipendenza dai font e vengo facilmente risucchiato in ore di armeggiare con loro. L’obiettivo era testare questa funzionalità del plugin e ha funzionato come avrebbe dovuto.

Il plugin contiene già un ragionevole set di 10 famiglie di font tra cui scegliere. Se nulla ti soddisfa, prendine uno da Google Fonts o da un altro sito di tua scelta e caricalo .ttf o .otf file.

Branded Social Images è semplice da usare. La sua schermata delle impostazioni ha un’immagine di anteprima nella parte superiore e due riquadri con le impostazioni. Uno per il testo dell’immagine sociale. L’altro è per l’immagine di sfondo e il logo.

Dove non riesce a essere all’altezza della concorrenza è che non ha modelli predefiniti. Questa non è necessariamente una funzione di creazione o di rottura, ma non ha nemmeno le opzioni di progettazione per ricreare molti dei layout di qualcosa come Social Image Generator.

In sostanza, le opzioni di layout si riducono al posizionamento di un logo e di un testo sopra un’immagine di sfondo tramite una griglia tre per tre.

Tuttavia, la sua interfaccia ridotta con opzioni minime potrebbe essere vista come una caratteristica in sé e per sé. Non tutti hanno bisogno o desiderano una serie di impostazioni quando saranno sufficienti alcune personalizzazioni di base.

Ho avuto qualche problema a capire se il logo segnaposto potesse essere rimosso. Dopo alcuni test, mi sono reso conto che era limitato alla schermata delle impostazioni a meno che non ne avessi caricato esplicitamente uno personalizzato. Vorrei anche vedere un’opzione per utilizzare invece il titolo del sito: non tutti i siti hanno un logo ma potrebbero comunque voler mostrare il nome del loro marchio.

Gli utenti possono anche modificare l’immagine social in base al post. Il plugin aggiunge una meta box con quattro opzioni nella schermata di post-editing per:

  • Disabilitare l’immagine social.
  • Modificare il testo.
  • Disabilitazione del testo.
  • Aggiunta di un’immagine personalizzata.
Opzioni di immagine social per post.

Per impostazione predefinita, il testo sarà il titolo del documento del post. Dovrebbe funzionare con la maggior parte dei plugin SEO, come Yoast SEO. L’immagine in primo piano verrà anche sostituita con lo sfondo se non ne viene aggiunta una personalizzata.

Dopo tre anni di utilizzo dell’attuale editor di post di WordPress, mi coglie ancora alla sprovvista quando un plug-in inserisce una meta box nella parte inferiore dello schermo invece della barra laterale. Sembra sempre fuori posto. In questo caso, ci vuole una tonnellata di immobili per quattro opzioni e non ce n’è bisogno. Se potessi agitare una bacchetta magica e cambiare una cosa del plugin, sarebbe questo.

Il plugin infrange anche la regola fondamentale di non aggiungere una voce di menu di amministrazione di primo livello per una singola schermata. WordPress consente letteralmente le voci del sottomenu in Impostazioni. Quindi, forse ho bisogno di quella bacchetta magica per due cose.

A parte alcuni problemi, adoro ciò che il team dei plugin ha creato finora. È un po’ ruvido intorno ai bordi, ma va bene per una versione 1.x. Il software è pensato per essere ripetuto e migliorato, e le Branded Social Images hanno le basi per diventare ancora migliori.

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.