La directory di foto di WordPress è il progetto di immagine open source di cui avevamo bisogno da tempo – WP Tavern
Categories
News Sviluppo Realizzazione Siti Web Wordpress Serra Simone

La directory di foto di WordPress è il progetto di immagine open source di cui avevamo bisogno da tempo – WP Tavern

Tempo di lettura: 4 minuti

Nell’annuale della scorsa settimana Indirizzo dello stato della parola, il capo del progetto WordPress Matt Mullenweg ha annunciato il Directory di foto di WordPress.org. Ufficialmente, non è ancora stato “lanciato completamente”. Tuttavia, è attivo sul sito e chiunque disponga di un account può inviare le proprie foto.

Finora, la directory ha 103 invii e sono sotto la licenza CC0. Sfortunatamente, c’è solo un foto singola di un gatto domestico. Forse avrò bisogno di contribuire ai beni comuni che questo progetto ha reso possibile.

Questo è un progetto separato da Openverse, un motore di ricerca per la ricerca di media open source, lanciato prima dell’evento State of the Word. Alla fine, le immagini di WordPress Photos dovrebbero essere rilevabili tramite la ricerca Openverse.

All’inizio di quest’anno, stavo già immaginando cosa potrebbe essere l’Openverse. Tuttavia, quello che volevo davvero era una directory di foto di WordPress. In realtà, volevo una directory multimediale di WordPress, ma iniziare con le immagini è più semplice:

Openverse deve diventare più di un motore di ricerca multimediale. Deve essere un progetto in cui il Joe medio può caricare una bella foto della natura che ha scattato durante il barbecue del fine settimana. Un luogo in cui Average Jane può condividere un video clip delle onde dell’oceano che colpiscono la costa dal suo viaggio in spiaggia. E un luogo dove i professionisti possono pagarlo in avanti al mondo.

Quando Jeff Chandler di WP Mainline ha condiviso la sua prima foto, l’ho rapidamente trasformato in un motivo a blocchi che avvolgeva l’immagine in una cornice di legno (schema e collegamenti immagine disponibile tramite Gist). Quando la directory dei pattern di WordPress apre il suo processo di invio, mi piacerebbe inviarlo o qualche variazione.

Motivo a blocchi di telaio in legno attorno all’immagine di Chandler.

La mia personalizzazione non era niente di speciale. Volevo mostrare quanto siano vitali le foto CC0 per coloro che creano estensioni di WordPress come modelli e temi. Avere una risorsa di immagini affidabile è inestimabile per la nostra community di creatori. Offre anche ai non sviluppatori un altro modo per contribuire al progetto.

Mi piace anche vedere i volti delle persone che conosco elencati nella directory. Sembra davvero una directory di foto creata dalle persone di WordPress. Uno dei miei preferiti è questo uno di Topher DeRosia (ne ha già presentati cinque):

Schermata di un post fotografico con un fiore giallo dalla directory delle foto di WordPress.

I post con immagini singole forniscono ulteriori informazioni sulla foto, categorie e tag. Ogni foto ha anche più dimensioni di download.

La prima pagina e la ricerca potrebbero richiedere ancora un po’ di lavoro. Sarebbe utile poter cercare almeno le immagini in base all’orientamento (ad es. orizzontale o verticale). Sarebbe utile anche un menu di navigazione con tutte le categorie.

Lo spazio necessario per l’interruzione

Lo spazio delle immagini stock doveva essere capovolto. Sempre di più, i creatori della community di WordPress si sono allontanati da alcuni dei siti che un tempo amavano.

Unsplash. Pexel. Pixabay. Hanno tutti avuto l’opportunità di diventare il sito web di foto open source più significativo al mondo. Sono luoghi in cui scattare una foto veloce gratuitamente. E, per la maggior parte, hanno permesso alle persone di restituire con la loro arte.

Tuttavia, questi siti di foto stock che in precedenza distribuivano immagini di pubblico dominio hanno iniziato ad aggiungere termini di licenza restrittivi. Esso iniziato con Unsplash nel 2017. Presto seguì Pexels e Pixabay era al passo con gli altri entro il 2019.

La maggior parte di queste restrizioni impedisce agli utenti di creare “siti di raccolta” simili con le stesse immagini, creando essenzialmente un servizio concorrente. Tuttavia, tutti hanno altri termini restrittivi sulla vendita di foto, specialmente quelle inalterate. Nota: Pexels consente ancora ai suoi collaboratori di scegliere tra la licenza Pexels e CC0 (dominio pubblico).

Molti siti di condivisione di foto hanno costruito i loro imperi sull’open source, solo per voltargli le spalle lungo la strada. Lo spirito open source abbraccia i siti Web concorrenti. L’arte stessa è fatta per essere condivisa. Questo è un po’ il punto. Ad essere onesti, i suddetti non erano gli unici siti del genere. Erano solo i più diffusi nell’ecosistema di WordPress.

Gli autori di temi WordPress erano spesso i campioni di quei siti negli anni precedenti. Tuttavia, hanno visto un servizio dopo l’altro scomparire davanti ai loro occhi poiché erano stati banditi dall’uso su WordPress.org. Themers non potevano distribuire le immagini perché gli utenti che le scaricavano non avrebbero le stesse libertà promesse dalla GPL. È stata una perdita per l’open source.

Ora che WordPress ha una directory di pattern, il problema è diventato più evidente. Nei prossimi mesi e anni, i creatori avranno bisogno di foto di alta qualità per mostrare i loro modelli.

Il percorso più semplice è stato quello di sfruttare i milioni di persone che utilizzano WordPress e costruire la nostra cosa. Le foto di WordPress potrebbero benissimo diventare il di fatto standard di foto aperte sul web, e questo è qualcosa che dovremmo accogliere tutti a braccia aperte.

Il progetto è necessario. WordPress.org ha le risorse per realizzare qualcosa di straordinario: un sito di condivisione di foto aperto al 100% e che non cambierà mai.


Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.

Scroll Giù