WordPress 5.5 è stato rilasciato oggi, ed è la seconda major release del 2020.

Questa nuova versione è ricca di molti miglioramenti, molti dei quali sono incentrati sull'editor di blocchi di WordPress. Include anche alcune funzioni tanto attese che stanno facendo il loro debutto con questa versione.

In questo articolo, condivideremo le novità di WordPress 5.5 e le funzionalità che dovresti provare dopo aver aggiornato i tuoi siti web.

WordPress 5.5 è una versione principale e, a meno che tu non sia su un file hosting WordPress gestito servizio, dovrai avviare manualmente l'aggiornamento.

Importante: Non dimenticare di creare un file backup completo di WordPress prima di iniziare l'aggiornamento.

Editor blocchi migliorato in WordPress 5.5

Il editor di blocchi è dove trascorri la maggior parte del tuo tempo a creare contenuti per il tuo Blog di WordPress. È stato mantenuto regolarmente e ogni versione di WordPress apporta miglioramenti all'editor di blocchi.

WordPress 5.5 apporta alcune modifiche significative per aiutarti a utilizzare l'editor dei blocchi in modo più efficiente.

Directory di blocco integrata

WordPress 5.5 ora viene fornito con una directory di blocchi integrata. Ciò significa che se desideri aggiungere un blocco che non è disponibile sul tuo sito, vedrai automaticamente i suggerimenti dalla directory dei blocchi.

Blocca directory in WordPress 5.5

La directory dei blocchi è essenzialmente una raccolta di plugin di WordPress che ti consentono di aggiungere diversi tipi di blocchi al tuo sito. Questo non include plugin di libreria di blocchi che vengono forniti con diversi utili blocchi WordPress che puoi utilizzare immediatamente installando un singolo plug-in.

Modifiche all'interfaccia utente nell'Editor blocchi

Forse la cosa più evidente in WordPress 5.5 sono i miglioramenti visivi all'editor di blocchi. I bordi e l'evidenziazione sono stati migliorati per rendere più accessibile l'editor dei blocchi.

Interfaccia utente dell'editor di blocchi migliorata

Il pulsante “Aggiungi nuovo blocco” (+) è ora più evidente e assomiglia più a un pulsante con uno sfondo nero.

Modifica immagini all'interno dell'editor blocchi

WordPress 5.5 consente agli utenti di modificare le immagini all'interno dell'editor di blocchi. Puoi regolare l'altezza, la larghezza, le proporzioni, il ritaglio e la rotazione dell'immagine senza uscire dall'editor dei post.

Modifica delle immagini in linea in WordPress 5.5

Certo, puoi ancora esibirti editing di immagini di base anche nella libreria multimediale. Tuttavia, la modifica delle immagini in linea ora aiuterà i nuovi utenti a scoprire facilmente queste opzioni di modifica integrate.

Presentazione dei modelli a blocchi

L'editor di blocchi lo aveva già blocchi riutilizzabili e gruppi che permettevano agli utenti di salvare i blocchi più comunemente usati e riutilizzarli.

WordPress 5.5 aggiunge una nuova funzionalità chiamata pattern di blocco. Questi sono blocchi comunemente usati con impostazioni preconfigurate che puoi aggiungere istantaneamente.

Pattern di blocco in WordPress 5.5

Ciò ti consente di creare rapidamente layout di pagina mantenendo la coerenza nello stile in tutto il tuo sito web. Ce ne sono alcuni già disponibili nella 5.5. Altri arriveranno quando i temi e i plugin di WordPress registreranno i propri schemi di blocco.

Navigazione e movimento a blocchi migliorati

Un problema comune con cui molti principianti hanno lottato è la navigazione a blocchi. Soprattutto se stai usando blocchi nidificati come colonne o gruppi, è diventato un po 'difficile selezionare il blocco genitore o spostare un elemento figlio al suo interno.

WordPress 5.5 ora viene fornito con una navigazione dei blocchi molto migliore che semplifica la selezione del blocco padre o di un elemento nidificato al suo interno. Puoi anche spostare i blocchi afferrando la maniglia e trascinandoli.

Spostarsi tra i blocchi e navigare nell'editor in WordPress 5.5

Aggiorna automaticamente il tema e i plugin di WordPress

WordPress 5.5 fa un grande balzo verso la sicurezza introducendo aggiornamenti automatici per plugin e temi di WordPress.

Ora puoi semplicemente andare alla pagina Plugin e abilitare gli aggiornamenti automatici per qualsiasi plugin WordPress che hai installato sul tuo sito.

Abilita gli aggiornamenti automatici per i plugin di WordPress

Puoi anche fare lo stesso per i temi WordPress. Vai semplicemente al Aspetto »Temi pagina e fare clic su un tema per selezionarlo. Nel popup della panoramica del tema, troverai l'opzione per abilitare gli aggiornamenti automatici per quel tema.

Aggiornamento automatico del tema WordPress

Questa funzionalità era già disponibile in WordPress, ma dovevi modificare la configurazione di WordPress o utilizzare un plug-in di terze parti per gestire gli aggiornamenti automatici. WordPress 5.5 ha ora reso incredibilmente facile garantire che i tuoi siti web siano sempre in esecuzione con il codice più recente.

Aggiorna i plugin caricando una nuova versione

Normalmente, aggiorni i plugin di WordPress con aggiornamenti automatici o facendo clic sulla notifica di aggiornamento. Tuttavia, a volte potrebbe essere necessario aggiornare manualmente un plug-in.

In quel caso, la tua unica opzione era utilizzare un client FTP per caricare la nuova versione. WordPress 5.5 ha risolto questo problema e ora puoi semplicemente andare al Plugin »Aggiungi nuovo pagina e carica la nuova versione come caricheresti qualsiasi nuovo file zip del plugin.

Carica il file zip del plugin

WordPress rileverà automaticamente che hai già questo plugin installato e il nuovo file contiene una versione diversa. Ti consentirà quindi di “Sostituire la versione corrente con quella caricata”.

Sostituisci il plugin esistente con una nuova versione

Puoi fare la stessa cosa anche per i temi. Vai semplicemente al Aspetto »Temi pagina e quindi fare clic sul pulsante “Aggiungi nuovo” in alto.

Successivamente, fai clic sul pulsante Carica tema per caricare il file zip del tema. WordPress rileverà automaticamente il tema esistente e ti darà la possibilità di sostituire la versione corrente con quella caricata.

Sostituisci il tema con la versione aggiornata

Caricamento pigro per le immagini

WordPress 5.5 ora carica in modo pigro le immagini sul tuo sito web. Ciò significa che caricherà solo le immagini che sono visibili all'utente sullo schermo e ritarderà il caricamento di altre immagini.

WordPress ora lo rende una funzionalità predefinita per tutti i siti aggiungendo l'attributo “caricamento” al tag img. Questo attributo è supportato da tutti i browser Web moderni (eccetto Safari).

Immagini di caricamento lento in WordPress 5.5

Questo migliora il tuo velocità e prestazioni del sito web in modo significativo. Questo è anche un bene per Società di hosting WordPress, ISP e gli interweb in generale.

WordPress alimenta oltre il 35% di tutti i siti Web su Internet, questo importante miglioramento della velocità farà risparmiare molta larghezza di banda, risorse del server ed elettricità.

Le Sitemap XML predefinite in WordPress

WordPress 5.5 ora pubblicherà automaticamente Sitemap XML per il tuo sito web. Una mappa del sito XML è un file che elenca tutti i contenuti del tuo sito web in formato XML. Questo aiuta i motori di ricerca come Google a scoprire e indicizzare facilmente i tuoi contenuti.

Le Sitemap sono una parte cruciale di SEO per WordPress e questa funzione aiuterebbe molti principianti che non seguono le migliori pratiche SEO.

Tuttavia, le Sitemap XML di WordPress predefinite sono piuttosto limitate nelle caratteristiche e nelle funzionalità. Questo è il motivo per cui entrambi i migliori plugin SEO di WordPress, Tutto in uno SEO e Yoast SEO continuerà a fornire le proprie sitemap XML.

Se stai già utilizzando un file Plugin SEO o il plug-in Sitemap, quindi non devi fare nulla. Questi plugin disabiliteranno automaticamente le sitemap XML predefinite di WordPress.

Modifiche nascoste in WordPress 5.5

Temi WordPress che utilizzano l'estensione get_custom_logo() o the_custom_logo() non aggiungerà un collegamento alla homepage quando viene visualizzata la homepage. (Vedi i dettagli)

Gli sviluppatori di temi ora possono passare argomenti tra i file modello. (Vedi i dettagli)

Gli sviluppatori possono ora definire i termini predefiniti per le tassonomie personalizzate. (Vedi i dettagli)

WordPress 5.5 include librerie esterne aggiornate come phpMailer, SimplePie, Twemoji e altre. (Vedi i dettagli).

Gli sviluppatori possono controllare le opzioni di aggiornamento automatico disabilitandole, abilitandole o bloccandole selettivamente per plugin o temi specifici. (Vedi i dettagli)

Le Dashicon verranno aggiornate e includeranno 65 nuove icone. (Vedi i dettagli)

WordPress 5.5 verrà fornito con la possibilità di eseguire la scansione di problemi di compatibilità PHP in modo più efficace. (Vedi i dettagli)

Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a scoprire le novità di WordPress 5.5. Siamo particolarmente entusiasti del caricamento lento delle immagini e delle modifiche all'editor dei blocchi.

Qual è la tua funzione preferita in WordPress 5.5? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su cinguettio e Facebook.

Il post Novità di WordPress 5.5 (funzionalità e screenshot) è apparso per primo WPBeginner.



Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone

Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.