Non è un segreto che le aziende stanno facendo un sacco di soldi utilizzando la tecnologia open source. Un 2021 sondaggio su 1.250 responsabili IT commissionato da Red Hat ha scoperto che il 90% utilizza software open source aziendale. Seguendo la scia di importanti acquisizioni (Red Hat a $ 34 miliardi, GitHub a $ 7,5 miliardi e MuleSoft $ 6,5 miliardi), sta diventando più comune vedere aziende basate sull’open source valutate miliardi di dollari.

Con così tanto investito nell’infrastruttura open source, molte aziende assegneranno ai dipendenti il ​​compito di lavorare su questioni specifiche e importanti per i progetti da cui dipendono, o li assumeranno per supportare questi progetti a tempo pieno. Questo è un modo efficace per supportare i manutentori quando funziona, ma a volte i progetti devono essere in grado di fornire supporto a coloro che possono promuovere il software ma che non lavorano per una di queste società.

Open Collective sta esplorando un nuovo modo per gli individui e le aziende di restituire ai progetti che utilizzano donando azioni pubbliche. La nuova iniziativa si chiama Azioni aperte. Consente ai donatori di supportare l’open source senza dover pagare l’imposta sulle plusvalenze sull’importo apprezzato delle loro azioni, che arriva fino al 37% per quelli con sede negli Stati Uniti. Ricevono una detrazione fiscale al valore di mercato corrente del titolo. Donare parte di questi profitti è un modo per ridurre l’onere fiscale per le plusvalenze mantenendo in vita il software open source che ha reso possibile lo stock pubblico in primo luogo.

Azioni aperte sta usando traboccamento, una piattaforma filantropica sostenuta da VC, per semplificare il processo di donazione di azioni, che potrebbe avere il potenziale per aumentare l’importo medio delle donazioni per i progetti open source. La startup afferma che “la donazione media di azioni tramite Overflow è 47 volte la donazione media online di ACH/debito/credito”.

Ecco come funziona: i donatori selezionano il collettivo open source che desiderano supportare e quindi procedono alla procedura di pagamento, che avviene sull’app del sito Web di Overflow. Ai donatori viene chiesto di connettersi direttamente al proprio conto di intermediazione autenticandosi tramite l’app.Il team di Open Source Collective riceverà lo stock donato convertito in denaro e il denaro verrà quindi trasferito automaticamente al saldo del progetto specificato con un avviso di contributo pubblico sulla loro pagina.

Non è molto chiaro in anticipo per i donatori quali tasse avranno detratto dalla loro donazione totale. Open Collective non ha pubblicato queste informazioni e non erano disponibili sul sito Web di Overflow. I co-fondatori di Open Collective non erano immediatamente disponibili per un commento su questo.

Tutti i collettivi attualmente registrati sono automaticamente in grado di ricevere donazioni di azioni. L’annuncio suggerisce un futuro supporto per forme di pagamento non tradizionali:

Le azioni e le azioni sono una parte enorme del potere economico delle strutture geopolitiche tradizionali e, sebbene crediamo che l’accesso equivalente a tali strutture sia una mossa positiva per le comunità che supportiamo, non possiamo ignorare che il mondo sta cambiando… come abbracciamo e organizzare attorno a quel cambiamento potrebbe avere un impatto ancora maggiore sul nostro lavoro.

La co-fondatrice di Open Collective Pia Mancini confermato su Twitter quella donazione tramite criptovalute è il prossimo passo per l’organizzazione nei suoi sforzi per supportare i creatori di open source.



Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.