Google ha annunciato oggi di aver completato il lancio dell’aggiornamento dello spam dei collegamenti, iniziato un mese fa. Nel tentativo di combattere i siti che utilizzano link spam per manipolare le classifiche, il motore di ricerca ha sviluppato modi più efficaci per identificare e annullare lo spam dei link in più lingue.L’aggiornamento ha richiesto un paio di settimane in più del previsto, ma le modifiche algoritmiche che rivalutano il ranking dei collegamenti impropriamente qualificati sono state ora completamente implementate.

I link commerciali possono essere differenziati dallo spam di link da specificando l’appropriato rel attributo. Ad esempio, i link di affiliazione devono essere identificati al motore di ricerca da rel=”sponsorizzato” al fine di non innescare effetti negativi dall’ultimo aggiornamento. I proprietari di siti Web e i creatori di contenuti devono essere consapevoli dei requisiti del motore di ricerca quando pubblicano link di affiliazione opost sponsorizzati/ospiti. Sebbene sia appropriato ed etico divulgare link commerciali nel contenuto del post, ciò non è più sufficiente per Google.

UN inviare sul blog di Google Search Central avverte che questo aggiornamento comporta una risposta più severa per i siti che non qualificano correttamente i link commerciali:

Quando rileviamo siti impegnati nella pubblicazione o nell’acquisizione di link con un numero eccessivo di post sponsorizzati e ospiti senza tag di collegamento adeguati, possono essere applicate azioni algoritmiche e manuali, simili ai link di affiliazione.

Gli utenti di WordPress che si affidano a plug-in per gestire i link sponsorizzati e affiliati vorranno verificare che supportino la corretta codifica per i link commerciali. Link carini, un plugin per la gestione e il monitoraggio dei collegamenti utilizzato da oltre 300.000 siti WordPress, ha aggiunto il supporto per il tag rel sponsorizzato in versione 3.1.0, insieme al supporto di attivazione/disattivazione sponsorizzato negli editor di blocco e TinyMCE. Affiliati assetati, un altro popolare plugin attivo su più di 40,00 installazioni, ha un impostazione globale per l’aggiunta di tag di attributi rel ai collegamenti, che possono anche essere modificati in base ai collegamenti.

Ci sono molti altri plugin per la gestione dei link di affiliazione, il monitoraggio e il cloaking che potrebbero non essere stati aggiornati con le impostazioni per designare facilmenterelattributi nei link. Coloro che non desiderano avere effetti negativi dall’aggiornamento dello spam dei collegamenti potrebbero aver bisogno della possibilità di aggiornare in blocco i propri collegamenti per conformarsi. Se ti affidi a un plug-in di gestione dei collegamenti, è una buona idea controllare le impostazioni del plug-in e, in alternativa, il registro delle modifiche del plug-in, per vedere quali funzionalità sono supportate.

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.