Sì, esiste una versione basata su blocchi del tema Kubrick WordPress – WP Tavern
Categories
News Sviluppo Realizzazione Siti Web Wordpress Serra Simone

Sì, esiste una versione basata su blocchi del tema Kubrick WordPress – WP Tavern

Tempo di lettura: 3 minuti

È letteralmente l’unica cosa che nessuno stava chiedendo, ma possiamo essere tutti d’accordo collettivamente sul fatto che sia piuttosto interessante. UN versione basata su blocchi del tema WordPress Kubrick della vecchia scuola esiste.

Il leader di Gutenberg Matías Ventura ha twittato ieri un breve video in azione. Il collega ingegnere di Automattic Riad Benguella aveva messo insieme il tema.

Sono sempre alla ricerca di quei plugin e temi nostalgici che rievocano i miei primi giorni sul web, la prima metà degli anni 2000, l’età d’oro dei blog. E non c’è niente che lo incarni più di Kubrick, il secondo tema predefinito di WordPress. È stato letteralmente chiamato “Default” e ha rappresentato la piattaforma per oltre mezzo decennio.

Anche oggi, Kubrick/Predefinito ha ancora oltre 10.000 installazioni attive. Mi chiedo se è in esecuzione su siti ormai defunti o se il numero rappresenta blogger ancora attivi.

Il tema era il volto di WordPress durante la sua ascesa al dominio come CMS. Gli autori del tema gli devono più credito di tutti gli altri. È stato copiato, biforcato, riconfezionato e ridistribuito più volte di quanto la maggior parte di noi probabilmente saprà mai.

Kubrick 2, come viene chiamato nel repository GitHub, è ancora in lavorazione. Ci sono ancora alcuni nodi, come i singoli post che mostrano l’estratto invece del contenuto completo. Tuttavia, è un tema di lavoro.

La cosa scioccante è quanto poco codice ci sia voluto per ricreare Kubrick con il sistema a blocchi. Il tema originale, aggiornato l’ultima volta nel 2020 e ora alla versione 1.7.2, non raggiunge gli 11 kb di CSS. Non riesco a ricordare l’ultima volta che ho visto un tema WordPress classico con così poco codice. La versione basata su blocchi attualmente utilizza una manciata di theme.json impostazioni e non ha CSS.

Ovviamente, non mi ci è voluto molto per immergermi nell’editor del sito e iniziare a personalizzare. L’aspetto del design più riconoscibile di Kubrick era la sua intestazione blu sfumata. Era anche uno dei pezzi che gli utenti di tutto il mondo dei blog avrebbero personalizzato per far sentire il loro sito come il loro. Lo decoravano con colori personalizzati, sfumature e persino immagini.

Oggi, con l’editor di blocchi, è molto più semplice di un decennio e mezzo fa. Inoltre, ci sono più opzioni.

Con un tale potere nelle mie mani nel 2005, non sono sicuro che avrei perseguito lo sviluppo del tema. Probabilmente avrei potuto fare tutto ciò che dovevo fare all’interno dell’amministratore di WordPress. Kubrick è stata una delle mie prime introduzioni al tema del design e ho un debito inesigibile con esso. È bello sapere che la sua eredità continua a vivere.

In ricordo dei vecchi tempi, ho passato alcuni minuti a apportare modifiche tramite l’editor del sito, aggiornandolo leggermente. Tuttavia, non volevo perdere il sapore dell’opera originale.

Tema del blog con intestazione dell'immagine grande, seguito da un design a due colonne con contenuto a sinistra e widget a destra.

Mi sento a mio agio come chiunque può essere nell’editor. Conosco la maggior parte dei suoi punti deboli, ma in qualche modo mi è sembrato più naturale del solito. Forse era la semplicità di un tema di un’epoca passata. Forse io e l’editore del sito ci siamo visti solo oggi. Oppure, potrebbe essere stato semplicemente nelle carte. Mi sono divertito un sacco ad avventurarmi nella memoria.

Dubito che Kubrick 2 veda molta azione nel mondo reale. Forse alcune persone nostalgiche come me lo installeranno quando sarà pronto per la produzione.

Proprio come ha fatto Ian Stewart con Kirby nel 2010, forse qualche autore di temi avventurosi si prenderà la responsabilità di costruire un moderno successore di Kubrick. Uno che si appoggia al sistema a blocchi e ha una tipografia leggibile. Sto invecchiando e sono più cieco. Una dimensione del carattere di 13 pixel non è così facile per gli occhi in questi giorni.


Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.

Scroll Giù