WordPress alimenta una fetta significativa di Internet. Come mai? Perché è una piattaforma per la creazione di siti Web potente, versatile e facile da usare. Se non hai mai usato WordPress, tuttavia, e sei nuovo nel mondo della costruzione di siti, potresti sentirti un po’ sopraffatto. Ecco perché abbiamo creato i migliori suggerimenti per i principianti di WordPress o per coloro che sono nuovi nel sistema di gestione dei contenuti (CMS) in modo che tu possa iniziare a sviluppare il tuo sito come un professionista.

Consigli per la gestione dei contenuti di WordPress

Sebbene i suggerimenti di seguito possano sembrare solo per i gestori di contenuti principianti e gli sviluppatori di WordPress, la verità è che ogni sviluppatore web può trarre vantaggio dai consigli, anche se si utilizzano semplicemente i suggerimenti di seguito come una sorta di elenco di controllo. Con questo in mente, ecco alcuni suggerimenti per gli utenti di WordPress CMS.

Trova il giusto hosting di siti web per il tuo WordPress

Quando vuoi creare e pubblicare un sito web utilizzando WordPress, avrai bisogno di hosting per renderlo attivo. Ma oltre a rendere attivo il tuo sito, l’hosting offre anche i vantaggi di garantire che le prestazioni del tuo sito siano all’altezza in termini di velocità, gestione del traffico, lotta agli arresti anomali, ecc., In modo da non subire tempi di inattività che possono avere un impatto negativo sul tuo marchio.

Se non hai mai acquistato un hosting prima, potresti sentirti confuso su cosa cercare. Per cominciare, punta a un piano di hosting specifico per WordPress. In questo modo la tua configurazione sarà molto più semplice e senza stress. Qual è il miglior provider di hosting per la piattaforma WordPress? Alcuni direbbero che lo è Bluehost poiché WordPress lo consiglia.

Per un prezzo iniziale di $ 2,95 al mese, Bluehost ti darà un nome di dominio gratuito per il tuo primo anno in modo da poter ridurre un po’ i costi, offrendo anche supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tra gli altri vantaggi.

Anteprima dei temi finché non trovi la misura giusta

Con l’hosting fuori mano, devi iniziare a pensare a come vuoi che sia il tuo sito. È qui che entrerà in gioco il tuo tema WordPress, poiché funge da base per il design del tuo sito.

Per rendere la tua esperienza di scelta del tema il più semplice possibile, evita tentativi ed errori che richiedono tempo guardando le demo dei temi. Ti mostreranno come appare il tema e come funziona in modo che tu possa vedere se si adatta alle tue esigenze prima di impegnarti.

Prenditi il ​​tuo tempo quando completi questo passaggio. Con oltre 8.000 temi gratuiti, la solida libreria di WordPress avrà sicuramente molte opzioni che attireranno la tua attenzione. Alcuni saranno anche personalizzabili, quindi puoi modificarli a tuo piacimento.

Non prestare attenzione solo all’aspetto di un tema. Leggi le recensioni e assicurati che sia mobile-responsive, altrimenti incontrerai problemi in seguito. Inoltre, sappi che un tema con tonnellate di campane e fischietti può essere attraente, ma può anche causare problemi di prestazioni del sito.

Infine, a seconda dello scopo del tuo sito, potresti voler investire in un tema premium che si adatta alle tue esigenze più delle opzioni gratuite.

Leggi: I migliori temi WordPress.

Aggiungi Google Analytics al tuo sito Web WordPress

Quando crei per la prima volta il tuo sito WordPress, potresti concentrarti maggiormente sull’ottenere l’aspetto giusto e assicurarti di avere molti contenuti accattivanti. Ma una volta che inizi a progredire attraverso il processo di creazione e possesso del sito, vorrai concentrarti maggiormente su come si sta comportando in modo da poter apportare le modifiche necessarie per aumentare la sua popolarità.

Puoi farlo installando Google Analytics. È uno strumento popolare in grado di monitorare le prestazioni, registrare dati e mostrare come i visitatori interagiscono con il tuo sito. Un plugin come MonsterInsights può aiutarti con il processo di installazione e, una volta terminato, sarai in grado di vedere tutti i tuoi dati tramite la dashboard di WordPress.

Ottimizza la sicurezza di WordPress

Come puoi assicurarti che il tuo sito WordPress sia il più sicuro possibile? Oltre a eseguire aggiornamenti regolari, di cui parleremo tra poco, procedi come segue:

  • Ottieni un certificato SSL che crittograferà le informazioni che passano attraverso il tuo sito. Farà sentire i visitatori al sicuro e a Google piacerà. Puoi ottenere SSL tramite Bluehost o altri provider di hosting.
  • Esegui regolarmente il backup del tuo sito con un plug-in come UpdraftPlus, nel caso in cui qualcosa vada storto. Alcuni provider di hosting lo faranno anche gratuitamente, a seconda del piano scelto.
  • Installa un plug-in di sicurezza affidabile in grado di proteggere il tuo sito con scanner, firewall, ecc. WordFence è uno di quelli a cui si rivolgono molti utenti di WordPress.

Leggi: I migliori consigli per la sicurezza di WordPress.

Ottimizza il SEO di WordPress

A che serve avere un sito bello e perfettamente funzionante se nessuno può vederlo? È qui che entra in gioco l’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), in quanto può aiutarti a posizionarti in alto nei risultati di ricerca, in modo da essere più visibile.

Sfortunatamente, la SEO può essere un po’ complicata per i principianti, quindi installa un plug-in a meno che tu non voglia assumere qualcuno che lo gestisca per te. Sebbene ci siano vari plugin SEO per WordPress, l’installazione di Yoast SEO potrebbe essere la soluzione migliore. È il miglior plugin per WordPress nel suo genere e ha oltre cinque milioni di installazioni attive, quindi sai che deve fare qualcosa di giusto.

Cosa può fare per te un plugin SEO come Yoast? Può garantire che il contenuto del tuo sito sia pertinente e trovabile, in modo da poter attirare più visitatori e spostare le pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Leggi: I migliori plugin SEO per WordPress.

Sii pignolo con i tuoi plugin WordPress

WordPress ha oltre 58.000 plugin che possono estendere le funzionalità del tuo sito web. Ad esempio, puoi aggiungere plug-in per dare al tuo sito una funzione di chat dal vivo, moduli di contatto e altro. Anche se sembra fantastico, ecco il problema con i plug-in: possono rallentare il tuo sito compromettendone la sicurezza. Pertanto, sii selettivo con i tuoi plugin e installa solo quelli necessari. E prima di installarli, leggi le recensioni per assicurarti che funzionino correttamente e siano sicuri.

Leggi: I migliori plugin per WordPress per sviluppatori.

Controlla regolarmente gli aggiornamenti di WordPress

Come puoi assicurarti che il tuo sito sia aggiornato e non vulnerabile agli hacker? Controllando regolarmente gli aggiornamenti per installarli ed evitare tutti i problemi che derivano da un sito Web obsoleto.

Puoi vedere i nuovi aggiornamenti tramite la dashboard di WordPress. Premi “Aggiorna ora” per ottenere le versioni più recenti dei tuoi temi, plug-in o WordPress stesso e dovresti essere a posto. Prima e dopo l’aggiornamento, esegui il backup del tuo sito per giocare sul sicuro.

Aumenta la velocità del sito comprimendo i media

Non c’è niente di peggio di un sito che sembra fantastico ma funziona lentamente. Un sito veloce può migliorare la tua esperienza utente e impedirti di frustrare i visitatori. Inoltre, i motori di ricerca danno un premio alla velocità del sito.

Come puoi aumentare la tua velocità senza fare un sacco di sacrifici? Comprimi le tue immagini e i tuoi video per ridurre le dimensioni del file. Per completare questa attività con facilità, usa uno strumento di compressione come Kraken.io o Ridimensiona immagine.

Aggiungi titoli e testo alternativo alle tue immagini

I tuoi visitatori possono vedere le immagini del tuo sito, ma Google no. Ecco perché è essenziale aggiungere titoli e testo alternativo alle tue immagini in modo da poter migliorare il tuo SEO dicendo a Google di cosa si tratta.

Il titolo dell’immagine e il testo alternativo non devono essere lunghi. Assicurati solo che siano descrittivi e comunica a Google cosa rivela l’immagine, con parole chiave, se possibile. Fai finta che l’immagine non venga caricata. Un visitatore potrebbe ancora capire cosa dovrebbe essere lì con il titolo appropriato e il testo alternativo.

Evita il disordine

Hai mai visitato un sito che ha causato un sovraccarico sensoriale con tutti i suoi banner, annunci e widget? In tal caso, probabilmente hai esitato a rivisitarlo, poiché tale disordine produce un’esperienza utente spiacevole.

Per evitare questo problema, dai un’occhiata da vicino alle tue pagine. La barra laterale e il piè di pagina sono sovraccarichi di widget non necessari? Quindi sbarazzati di loro.

Usa i permalink corretti su WordPress

I permalink sono collegamenti permanenti sul tuo sito WordPress, come quelli per il suo indirizzo principale, i singoli post del blog, ecc. Mentre WordPress crea automaticamente i permalink, dovresti modificare i tuoi, in modo che siano più SEO-friendly.

Per farlo, visita la dashboard di WordPress Impostazioni sezione. Scegliere Permalink, quindi usa il Nome del post impostazione per aumentare la tua SEO.

Monitora i tuoi commenti (o disattivali)

Le sezioni dei commenti sono un ottimo modo per generare coinvolgimento che può portare a una vera e propria comunità di visitatori che continuano a tornare per interagire. Tuttavia, alcune sezioni dei commenti possono essere inondate di spam o altre cattiverie che vorrai evitare.

Per tenere sotto controllo le sezioni dei tuoi commenti, usa l’amministratore di WordPress. Vai al Discussione sezione sotto Impostazionie modera i commenti a tuo piacimento.

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.