Stai confrontando Webflow con WordPress e ti stai chiedendo quale sia il migliore per te?

Webflow e WordPress sono entrambi famosi costruttori di siti Web che ti consentono di creare facilmente un sito Web. Tuttavia, entrambi hanno i loro pro e contro che potresti voler confrontare prima di iniziare il tuo prossimo progetto.

In questo articolo, confronteremo Webflow e WordPress con i loro pro e contro per capire qual è il migliore.

Cosa cercare nella piattaforma del sito web

Prima di confrontare Webflow e WordPress, parliamo delle cose principali che dovresti cercare quando scegli un file costruttore di siti web per il tuo progetto.

Questi saranno anche i parametri che useremo per il nostro confronto tra WordPress e Webflow. Puoi fare clic su uno di essi per passare direttamente alla sezione pertinente.

  • Panoramica – Un'introduzione di WordPress e Webflow
  • Facilità d'uso – Com'è facile imparare ad usarli per un nuovo arrivato assoluto.
  • Costi – Quanto costa avviare un sito web.
  • Design e modelli – Quali sono le tue opzioni di web design
  • Ecommerce – Puoi usarlo per vendere cose online
  • Componenti aggiuntivi e integrazioni – Puoi estendere le funzionalità della piattaforma con componenti aggiuntivi e strumenti di terze parti
  • Supporto – Puoi ottenere aiuto rapidamente e facilmente quando ne hai bisogno?

Nota: questo confronto è tra Webflow e WordPress.org self-hosted (non Webflow vs WordPress.com). Consulta la nostra guida sulle differenze tra self-hosted WordPress.org vs WordPress.com.

Panoramica – Webflow vs WordPress

Webflow e WordPress sono entrambe piattaforme di creazione di siti Web. WordPress è in circolazione da più di 17 anni ed è molto popolare tra sviluppatori, designer, marketer, blogger e aziende.

Webflow è stato lanciato nel 2013 e da allora è cresciuto costantemente. Offrendo un visual e completamente ospitato Alternativa a WordPress a designer e utenti generici.

Panoramica di WordPress

WordPress è il costruttore di siti web più popolare al mondo. Alimenta oltre il 38% di tutti i siti Web su Internet.

WordPress è gratuito e software open source, il che significa che chiunque può scaricarlo e utilizzarlo per creare un blog, un sito Web aziendale, un negozio online e altro ancora.

Per avviare un sito Web WordPress, è necessario un nome di dominio e un account di hosting web. Ce ne sono molti fantastici Hosting WordPress fornitori che offrono installazione di WordPress con 1 clic e configurazione estremamente semplice.

Panoramica del flusso web

Webflow è un costruttore di siti web facile da usare che offre uno strumento di web design visivo per creare il tuo sito web.

È un software in hosting, il che significa che utilizzi il software come servizio. Guadagnano offrendo funzionalità a pagamento, aggiornamenti e vendendo servizi di hosting.

Puoi creare un account Webflow e collegarlo al tuo nome di dominio. Puoi anche scaricare il tuo sito web e ospitarlo su qualsiasi altra piattaforma di hosting.

Ora che abbiamo parlato di entrambe le piattaforme. Vediamo come si accumulano l'uno contro l'altro.

1. Facilità d'uso

La maggior parte degli utenti che avviano un sito Web non sono programmatori o programmatori. Hanno bisogno di una piattaforma facile da usare che possano utilizzare senza assumere sviluppatori o pagare qualcuno per aiutare.

Vediamo come si comportano Webflow e WordPress a questo riguardo.

WordPress – Facilità d'uso

WordPress è utilizzato da oltre il 38% di tutti i siti Web su Internet. Sono milioni di utenti da ogni angolo del mondo e con diversi livelli di abilità.

È abbastanza facile da usare. Tuttavia, ha una leggera curva di apprendimento. I principianti avranno bisogno di familiarizzare con Glossario di WordPress e concetti come temi, plug-in, differenza tra post e pagine, categorie e tag e altro ancora.

Aggiungere contenuti al tuo sito web è abbastanza semplice. WordPress viene fornito con un editor visivo intuitivo chiamato editor di blocchi.

Puoi creare le tue pagine e personalizzare i contenuti utilizzando i blocchi. Ciò ti consente di creare bellissimi layout senza mai scrivere codice.

Editor di blocchi di WordPress

Non ti piace l'editor predefinito di WordPress? Nessun problema, ce ne sono molti drag and drop di page builder che puoi usare invece. Questi page builder sono disponibili come componenti aggiuntivi (noti anche come: plug-in) che puoi installare e la maggior parte ha versioni gratuite.

Utilizzo del generatore di pagine Beaver Builder per WordPress

Puoi iniziare con un modello già pronto e modificarlo in base alle tue esigenze, oppure puoi iniziare da zero e creare il tuo design.

WordPress viene fornito con migliaia di modelli gratuiti e oltre 57.000 plugin che ti aiutano a fare praticamente tutto ciò di cui hai bisogno senza scrivere alcun codice.

Webflow – Facilità d'uso

Webflow offre una dashboard pulita ed elegante per gestire il tuo sito web. Viene fornito con un'interfaccia visiva per progettare i tuoi contenuti. Puoi scrivere i tuoi contenuti e progettare layout con un'anteprima dal vivo.

Editor di flussi web

Webflow viene fornito con diversi modelli che puoi utilizzare per il tuo progetto e modificarli utilizzando il loro editor visivo. L'editor visivo di Webflow ha un sacco di funzionalità e i principianti potrebbero avere un po 'di difficoltà a orientarsi.

Puoi puntare e fare clic su qualsiasi elemento per modificarne le proprietà. Puoi anche aggiungere nuovi elementi utilizzando il pulsante Aggiungi nuovo elemento dal pannello di sinistra.

Webflow è fatto per designer e sviluppatori. Se sei un editore di contenuti, potresti perdere funzionalità abbastanza comuni tra le altre Piattaforme CMS come tipi di post, categorie e tag, discussioni e commenti, ecc.

Vincitore – WordPress

Sia Webflow che WordPress offrono un editor punta e clicca. Modelli e layout pronti per iniziare.

L'editor predefinito di Webflow è più facile da usare, ma ha ancora la stessa curva di apprendimento associata a WordPress. D'altra parte, WordPress è estensibile, quindi puoi sostituire l'editor predefinito con un page builder adatto alle tue esigenze.

Anche le funzionalità CMS di Webflow non sono le stesse di WordPress. Ci sono meno opzioni per aggiungere tag e categorie ai tuoi tipi di contenuto, nessuna funzione di commenti nativi e gli elementi di design ti ostacolano se vuoi solo scrivere. Questo lo rende un po 'difficile da usare per gli editori di contenuti.

Costi – Webflow vs WordPress

Per la maggior parte degli utenti, il costo della creazione di un sito Web è un fattore importante nella scelta di una piattaforma.

Se sei solo avviare un'attività in linea, allora potresti voler contenere i costi il ​​più possibile con l'intenzione di investire di più man mano che la tua attività cresce.

Confrontiamo i costi di creazione di un sito web con Webflow e WordPress e quali sono le tue opzioni per contenere i costi.

WordPress – Costi

WordPress il software stesso è gratuito, ma dovrai pagare per un file nome del dominio e hosting. Pagherai anche per plug-in, temi o servizi di terze parti premium di cui potresti aver bisogno per la tua azienda.

Normalmente, un nome di dominio costa $ 14,99 all'anno e i pacchetti di hosting del sito web partono da $ 7,99 al mese (di solito pagati annualmente). Ora non è economico se stai appena iniziando e testando le acque.

Fortunatamente, Bluehost ha accettato di offrire agli utenti di WPBeginner un nome di dominio gratuito con un generoso sconto sull'hosting. Fondamentalmente, puoi iniziare per soli $ 2,75 al mese.

→ Fare clic qui per richiedere questa offerta esclusiva di Bluehost ←

Bluehost è uno dei il miglior hosting WordPress aziende e un provider di hosting WordPress ufficialmente raccomandato.

WordPress ha anche il vantaggio di un enorme ecosistema. Ci sono più di 57.000 plugin gratuiti disponibili nella sola directory dei plugin di WordPress.org e migliaia di temi gratuiti tra cui scegliere.

Ciò ti consente di contenere i costi mentre costruisci il tuo sito utilizzando plugin e temi gratuiti. Anche la maggior parte dei plugin e dei temi premium di WordPress hanno versioni gratuite che puoi utilizzare senza pagare nulla.

Per ulteriori informazioni su questo argomento, consultare la nostra guida su costo di costruzione di un sito WordPress. Ha un'analisi dettagliata dei diversi scenari con suggerimenti pratici per contenere i costi senza influire sulla funzionalità o perdere nulla.

Webflow – Costi

Webflow offre una versione gratuita limitata che ti consente di creare il tuo sito Web e ospitarlo utilizzando un sottodominio con marchio Webflow.

Hanno due tipi di piani a pagamento: i piani del sito e i piani dell'account.

I piani del sito hanno un prezzo per sito, ti consentono di utilizzare il tuo nome di dominio (prezzo del dominio non incluso) e hanno un prezzo in base al tipo di sito che desideri creare.

Sono suddivisi in livelli Basic, CMS, Business ed Enterprise. Ogni livello aumenta i limiti del tuo account e aggiunge nuove funzionalità.

Prezzi del flusso web

I piani del sito hanno anche un'ulteriore categoria di piani di e-commerce che ti consentono di creare negozi online e sono nuovamente suddivisi in più livelli.

I piani del sito partono da $ 16 al mese, i piani di e-commerce partono da $ 29 al mese. Ti verrà fatturato annualmente e se scegli di pagare di mese in mese ti costerebbe un extra.

Poi ci sono gli Account Plans. Questi ti consentono di gestire più siti Web come progetti, puoi ospitarli con Webflow o scaricare il codice e ospitarli altrove. Tuttavia, cose come moduli e checkout eCommerce potrebbero non funzionare se esporti il ​​codice del sito.

I piani dell'account partono da $ 16 al mese (fatturati annualmente).

Vincitore – WordPress

Usando WordPress, ottieni tutte le funzionalità a costi molto inferiori. Puoi aggiungere funzionalità aggiuntive utilizzando plug-in gratuiti. Puoi anche creare un negozio online senza costi aggiuntivi.

Ovviamente, i costi del tuo sito Web WordPress aumenteranno man mano che il tuo sito Web riceve più traffico, ma puoi trattenerlo e consentire alla tua attività di decollare prima di aggiornare l'hosting o acquistare componenti aggiuntivi premium per il tuo sito Web.

Design e modelli – Webflow vs WordPress

Non tutti coloro che creano un sito web sono designer. Come principiante, puoi utilizzare gli strumenti di progettazione, ma il risultato finale potrebbe non essere buono come un sito web progettato professionalmente.

Vediamo come WordPress e Webflow gestiscono design e modelli per rendere le cose più facili per gli utenti.

WordPress – Design e modelli

WordPress ti dà accesso a migliaia di file Temi WordPress (modelli di progettazione di siti Web). Molti di loro sono completamente gratuiti e la maggior parte di essi è ottimizzata per i dispositivi mobili.

Puoi iniziare con uno qualsiasi di questi temi WordPress progettati in modo professionale per creare il tuo sito web. Puoi cambiare il tema del tuo sito web in qualsiasi momento e passare a un tema diverso. Sono facili da usare e puoi personalizzarli all'interno di WordPress utilizzando un personalizzatore live.

Personalizzatore di temi WordPress

A differenza di Webflow, WordPress mantiene gli elementi di design separati dal contenuto. Ciò garantisce che il design sia coerente in tutto il tuo sito web.

Puoi anche utilizzare un tema e quindi utilizzare un plug-in per la creazione di pagine per creare pagine di destinazione. Questi page builder sono inoltre dotati di modelli progettati in modo professionale che puoi creare da te.

Non riesci a trovare un tema che ti piace? Non preoccuparti, puoi persino utilizzare strumenti come Beaver Themer per creare modelli e temi personalizzati senza mai scrivere codice.

Webflow – Design e modelli

Webflow ha dozzine di modelli a pagamento e gratuiti che puoi utilizzare. Sono tutti reattivi per dispositivi mobili e possono essere utilizzati per diversi tipi di siti Web.

È possibile selezionare un modello quando si avvia un nuovo progetto. Tuttavia, una volta selezionato un modello non è possibile modificarlo. Puoi creare un nuovo progetto e quindi selezionare un modello diverso.

Modificare i tuoi modelli è facile. Webflow è uno strumento di progettazione visiva, quindi viene fornito con un potente editor visivo per modificare qualsiasi elemento su qualsiasi pagina del tuo sito web.

Modelli di flusso web

Qualsiasi modifica apportata agli elementi del layout come intestazione, navigazione e piè di pagina verrà applicata a tutto il sito.

Vincitore – WordPress

Mantenendo il contenuto e la funzionalità lontani dal design, WordPress è in grado di offrire molta più flessibilità rispetto a Webflow. Offre inoltre agli utenti l'accesso a una più ampia varietà di design e strumenti per modificare l'aspetto di un sito web.

E-commerce – Webflow vs WordPress

Le funzionalità di e-commerce ti consentono di vendere cose online. È essenziale per molte aziende disporre di una solida piattaforma di e-commerce per crescere e gestire la propria attività.

Vediamo come WordPress e Webflow gestiscono l'eCommerce.

WordPress – Ecommerce

Hai bisogno di WordPress per utilizzare la piattaforma di eCommerce più popolare al mondo, WooCommerce. Questo plugin gratuito per WordPress è utilizzato da milioni di negozi online grandi e piccoli in tutto il mondo.

Dashboard di WooCommerce

WooCommerce include anche i suoi componenti aggiuntivi / plug-in WooCommerce che ti aiutano ad aggiungere facilmente nuove funzionalità al tuo negozio online. Hai anche accesso a centinaia di temi WooCommerce per scegliere un design per il tuo sito eCommerce.

Con WooCommerce puoi anche scegliere tra una vasta gamma di gateway di pagamento inclusi PayPal, Stripe, Authorize.Net e dozzine

WordPress ha anche molti altri plug-in di eCommerce e carrello della spesa che puoi utilizzare. Puoi vendere abbonamenti digitali utilizzando MemberPresso download di software con Download digitali facili.

Webflow – E-commerce

Webflow offre funzionalità di e-commerce limitate rispetto alle opzioni disponibili per WordPress. Il numero di prodotti che puoi vendere dipende dal tuo piano (a partire dal piano eCommerce Standard a $ 29 al mese per 500 prodotti).

Usano Stripe come servizio di pagamento. Con il piano Standard, Webflow addebiterà anche una commissione del 2% per transazione, oltre alle commissioni di transazione di Stripe.

Aggiungere prodotti al tuo sito è facile. È sufficiente compilare un modulo per fornire dettagli del prodotto, immagini e altre opzioni.

Aggiunta di un nuovo prodotto in Webflow

Webflow non è adatto per vendere abbonamenti o prodotti basati su abbonamento. Può essere utilizzato per vendere beni digitali come software, app, musica, ebook e altro.

Vincitore – WordPress

WordPress ha una piattaforma più flessibile per vendere tutto ciò che desideri. Ha più opzioni di pagamento, componenti aggiuntivi e nessuna restrizione sul numero di prodotti aggiunti.

Puoi usare WooCommerce o qualsiasi altro Plugin eCommerce per iniziare. Hai anche la libertà di spostare il tuo negozio su qualsiasi altro servizio di hosting senza rompere nulla.

Webflow è più costoso, addebita una commissione di transazione (sul piano standard), limita il numero di prodotti e sono disponibili meno funzionalità / integrazioni.

Componenti aggiuntivi e integrazioni

Semplicemente non è possibile per alcun costruttore di siti Web includere tutto. Ecco perché hai bisogno della possibilità di estenderlo utilizzando strumenti e integrazioni di terze parti.

Diamo un'occhiata a come WordPress e Webflow lo gestiscono.

WordPress – Componenti aggiuntivi e integrazioni

Il vero potere di WordPress viene da Plugin di WordPress. Sono come le app per il tuo sito Web WordPress. Puoi semplicemente installarli per aggiungere nuove funzionalità al tuo sito web.

Sono disponibili più di 57.000 plugin gratuiti per WordPress. Ancora di più se conti i plugin premium (a pagamento). Coprono una gamma di funzionalità come la creazione moduli di contatto, installazione di Google Analytics, aggiunta di funzionalità SEO, backup, sicurezzae altro ancora.

Plugin di WordPress

WordPress funziona con tutti i servizi e gli strumenti di terze parti più diffusi di cui potresti aver bisogno per far crescere la tua attività. Sia che tu stia cercando un file servizio di email marketing, software di chat dal vivo, help desk o un file servizio telefonico aziendale, WordPress funziona perfettamente con tutti i fornitori più diffusi.

Webflow – Componenti aggiuntivi e integrazioni

Webflow offre un numero limitato di integrazioni con servizi di terze parti. Alcune integrazioni funzionano immediatamente, ma per la maggior parte delle integrazioni, dovrai seguire un tutorial su come collegarlo al tuo progetto Webflow.

Integrazioni del flusso web

Alcune integrazioni potrebbero interrompersi se sposti il ​​tuo sito web su un diverso servizio di hosting. Ad esempio, i moduli potrebbero non funzionare sul tuo nuovo provider di hosting e dovrai risolvere i problemi e trovare modi per farli funzionare di nuovo.

Vincitore – WordPress

WordPress è il chiaro vincitore qui con il supporto per migliaia di plugin e strumenti e servizi di terze parti.

Supporto – Webflow vs WordPress

Anche gli sviluppatori web esperti hanno bisogno di aiuto occasionalmente. Diamo un'occhiata alle opzioni di supporto disponibili per Webflow e WordPress.

WordPress – Supporto

WordPress è un software open source guidato dalla comunità con molto supporto gratuito per la comunità disponibile. Esistono forum di supporto WordPress ufficiali, siti di risorse come WPBeginner, gruppi di Facebook come WPBeginner Engagee altro ancora.

Forum di supporto WordPress

Normalmente, puoi trovare le risposte a tutte le tue domande relative a WordPress con una semplice ricerca su Google. Puoi seguire passo passo le guide di WordPress o guardare Tutorial video di WordPress se hai bisogno di più aiuto visivo.

Se hai bisogno di ulteriore aiuto, puoi trovare e assumere facilmente uno sviluppatore per risolvere le cose per te. A causa della popolarità di WordPress, ci sono migliaia di sviluppatori che rendono estremamente facile ed economico per le piccole imprese ottenere aiuto quando necessario.

Per maggiori dettagli consulta la nostra guida su come ottenere il massimo da Risorse gratuite di WPBeginner o come farlo correttamente chiedi supporto per WordPress e prendilo.

Webflow – Supporto

Webflow ospita una vasta libreria di articoli e tutorial chiamata Webflow University. Sono disponibili tutorial video, guide pratiche e articoli passo passo che coprono un'ampia gamma di argomenti.

Supporto del flusso web

Webflow fornisce anche supporto basato su email ai clienti, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 6:00 alle 18:00 PT. Hanno un file Chatbot guidato dall'IA ma non offre realmente supporto tramite chat dal vivo.

È inoltre disponibile un forum di supporto Webflow in cui è possibile pubblicare la propria domanda e ottenere assistenza da utenti, esperti e personale di Webflow.

Vincitore – WordPress

Essendo la più grande piattaforma al mondo, WordPress ha più opzioni di supporto disponibili. Il supporto è disponibile in molte lingue, fornito da sviluppatori di terze parti, e ci sono un sacco di opzioni di supporto gratuite.

Considerando il prezzo premium dei loro piani a pagamento, i servizi di supporto Webflow sono limitati al supporto e-mail. Molte delle società di hosting WordPress condivise offrono chat dal vivo e supporto telefonico 24 ore su 24, 7 giorni su 7 a tariffe mensili molto inferiori.

Conclusione: Webflow vs WordPress: qual è il migliore?

Considerando i criteri che abbiamo impostato sopra, possiamo affermare con sicurezza che WordPress è un'opzione decisamente migliore di Webflow.

Offre più opzioni di design, flessibilità, supporto, opzioni di e-commerce e tutto questo a un prezzo inferiore. Hai anche la possibilità di gestire i tuoi costi e spendere solo quando necessario.

Webflow ha un fantastico strumento di web design che funziona magnificamente. Tuttavia, ha funzionalità CMS, flessibilità, integrazioni e supporto limitati.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a confrontare Webflow e WordPress con i loro pro e contro. Potresti anche voler vedere il nostro articolo sfatare i miti comuni di WordPress e controlla come funziona WordPress dietro le quinte (infografica).

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro Canale Youtube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook.

Il post Webflow vs WordPress: qual è il migliore? (Confronto) è apparso per primo WPBeginner.



Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone

Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.