WordPress è l’unico sistema di gestione dei contenuti (CMS) che puoi utilizzare per creare un sito web? Ovviamente no, in quanto ha diversi concorrenti. Oggi daremo un’occhiata a come uno di questi, Drupal, si posiziona su WordPress in termini di facilità d’uso, plug-in, sicurezza e altro.

Statistiche utente WordPress e Drupal

Prima di passare ai fattori che possono aiutarti a decidere se utilizzare WordPress o Drupal per le tue esigenze di creazione del sito, diamo un’occhiata a chi sta utilizzando ciascuna piattaforma così com’è.

WordPress è di gran lunga il campione in termini di popolarità, come W3Techs ha scoperto che è utilizzato dal 42,6% di tutti i siti web. Ciò gli conferisce una quota di mercato del 65,2% tra i sistemi di gestione dei contenuti, rendendolo il più popolare a livello globale. Non troppo malandato per un CMS che è iniziato come piattaforma di blog nel 2003. D’altra parte, Drupal è utilizzato solo dall’1,4% dei siti Web, dandogli una quota di mercato del 2,2%. Questo nonostante sia tre anni più vecchio di WordPress.

Quali sono alcuni dei più grandi nomi che utilizzano ciascuna piattaforma? Dal lato di WordPress, ci sono potenti come Mercedes Benz, Sony Mobile, The New Yorker, University of Washington e persino Whitehouse.gov. Le entità che utilizzano Drupal includono i Dallas Cowboys, The Economist, lo Stato e l’Università del Colorado e Nasa.gov.

Leggi: Le migliori alternative a WordPress.

Funzionalità WordPress e Drupal

Quali sono i punti di forza più significativi per WordPress e Drupal che indurrebbero qualcuno a scegliere uno rispetto all’altro per costruire un sito? Ecco un breve riepilogo per ciascuno.

Pro e funzionalità di WordPress

Il fatto che WordPress sia così facile da usare è uno dei motivi principali per cui così tante persone lo scelgono per le loro esigenze di sviluppo. I non sviluppatori possono avere un tempo più facile costruire un sito con WordPress rispetto a Drupal e quella curva di apprendimento più piccola attira molte persone sulla piattaforma.

E l’estensibilità? Se desideri estendere le capacità del tuo sito senza pagare o formare per lo sviluppo personalizzato, WordPress lo rende facile con il suo considerevole plugin di terze parti e le comunità di temi. Finché scegli le estensioni giuste, molti dicono che puoi ottenere le stesse cose su WordPress come su Drupal.

L’accessibilità è un altro punto forte a favore di WordPress. Non solo gli sviluppatori di WordPress sono spesso più convenienti da assumere rispetto ai loro omologhi Drupal, ma ottieni anche soluzioni più pronte che possono aiutarti a risparmiare sui costi di sviluppo.

Infine, la popolarità di WordPress gli ha permesso di creare un enorme seguito. Con la sua comunità globale, sarà più facile trovare supporto per eventuali problemi che si presentano dal momento che WordPress è utilizzato da così tanti.

Leggi: Guida al confronto tra Joomla e WordPress.

Pro e caratteristiche di Drupal

Drupal CMS

Quindi, WordPress è facile da usare ed estendere, inoltre è più conveniente e offre tonnellate di supporto. E Drupal?

I suoi punti di forza iniziano con una maggiore flessibilità quando si tratta di tipi di contenuti e visualizzazioni personalizzati. Parlando di flessibilità, Drupal ne ha di più anche con il suo sistema di tassonomia. Questo può tornare utile se hai bisogno di gestire tonnellate di contenuti.

Con Drupal, ottieni funzionalità multilingue pronte all’uso, rispetto a WordPress, che richiede plug-in di terze parti. Ultimo ma non meno importante, Drupal ti offre un sistema di controllo degli accessi più esteso che ti consente di creare nuovi ruoli e modificare le autorizzazioni a tuo piacimento. Con WordPress, sei limitato a cinque ruoli utente principali.

WordPress vs Drupal: un confronto più approfondito

Ora che vedi i principali punti di forza di ciascun CMS, diamo un’occhiata più a fondo in quali categorie specifiche vince, come facilità d’uso, sicurezza e così via.

Facilità d’uso

Qual è il più user-friendly: WordPress o Drupal? WordPress vince a mani basse questo reparto, poiché anche i principianti possono saltare per creare un sito esteticamente gradevole e perfettamente funzionante senza troppa curva di apprendimento. Anche se non sei troppo esperto di tecnologia e hai poche conoscenze di programmazione, puoi dedicare un pomeriggio a costruire un sito grazie a una serie di temi specifici di nicchia.

WordPress ha un’interfaccia intuitiva. Abbinalo al suo editor WYSIWYG e puoi svolgere un sacco di lavoro con poco sforzo.

Come WordPress, Drupal ha temi che possono aiutarti a saltare nel processo di creazione del sito. Tuttavia, la maggior parte dei suoi siti principali utilizza temi altamente personalizzati o dotati di codifica personalizzata. In quanto tale, puoi aspettarti di pagare un bel soldo per uno sviluppatore che ti aiuti a fare lo stesso se ti manca l’esperienza per farlo da solo.

Combina questa necessità di personalizzazione con l’interfaccia di Drupal che non è troppo user-friendly per i principianti e persino per alcuni sviluppatori, e non c’è da meravigliarsi se WordPress è il vincitore qui.

Estensibilità

È probabile che vorrai estendere le capacità del tuo sito in termini di estetica e funzionalità, in modo che appaia e si senta benissimo. Puoi gestire l’estetica tramite temi su entrambe le piattaforme, mentre i plugin di WordPress e i moduli Drupal gestiranno la funzionalità.

Poiché WordPress è così popolare e ha una vasta comunità di follower, non sorprende che abbia più opzioni qui. Ci sono oltre 58.000 plug-in su WordPress.org e oltre 8.000 temi gratuiti, e questi numeri aumentano quando si aggiungono selezioni premium trovate in tutto il Web. Drupal mette in mostra oltre 47.000 moduli e poco meno di 3.000 temi. Senza fare calcoli pesanti, è facile vedere chi è il vincitore in questo dipartimento.

Sicurezza

WordPress continua la sua serie di vittorie su Drupal? La risposta è no, poiché Drupal è più sicuro. Ciò non significa che l’utilizzo di WordPress per creare un sito ti lascerà completamente esposto, poiché la piattaforma stessa è sicura. Il problema principale riguarda il sostanziale ecosistema di terze parti che può aprirlo a problemi.

La maggior parte degli attacchi di WordPress deriva da vulnerabilità dei plugin. Quindi, se sei preoccupato per la sicurezza, sii selettivo sulle estensioni che installi e assicurati che siano costantemente aggiornate.

D’altro canto, la sicurezza di Drupal è una delle ragioni principali per cui molte istituzioni governative lo hanno scelto come CMS. Non solo viene attaccato meno di WordPress, ma pubblica anche frequenti rapporti di sicurezza per tenere aggiornati i suoi clienti su cosa sta succedendo. Questa maggiore trasparenza può aggiungere tranquillità a uno sviluppatore che attribuisce un premio alla sicurezza.

WordPress contro Drupal: il verdetto

Dopo aver esaminato tutto quanto sopra, quale CMS è migliore per le tue esigenze di creazione del sito: WordPress o Drupal? La vera risposta dipende dalle tue esigenze, poiché è impossibile dire che un CMS sarà sempre la scelta migliore. Pertanto, probabilmente dovrai rispondere a questa domanda caso per caso poiché tutti i siti non sono uguali e possono avere richieste che differiscono in modo significativo.

Cosa sarà? probabile essere la scelta migliore per la maggior parte delle persone? WordPress, poiché è facile da usare, rende semplice creare un sito accattivante che sia completamente funzionante, facile da estendere e che abbia una vasta comunità che può offrire aiuto gratuito oa pagamento in caso di necessità.

Tuttavia, se hai un progetto che deve gestire una tonnellata di dati, richiede flessibilità e necessita di personalizzazione, Drupal potrebbe essere la soluzione migliore. Sappi solo che se prendi la strada di Drupal per un progetto del genere, dovrai essere uno sviluppatore esperto o avrai bisogno di soldi per assumerne uno.

Leggi: Squarespace contro WordPress: confronta le funzionalità.

Source link

Web Designer Freelancer Realizzazione Siti Web Serra Simone Realizzo siti web, portali ed e-commerce con focus specifici sull’usabilità, l’impatto grafico, una facile gestione e soprattutto in grado di produrre conversioni visitatore-cliente. Elaboro siti internet, seguendo gli standard Web garantendo la massima compatibilità con tutti i devices. Sviluppo e-commerce personalizzati, multilingua, geolocalizzati per potervi mettere nelle migliori condizioni di vendita. Posiziono il tuo sito su Google per dare maggiore visibilità alla tua attività sui motori di ricerca con SEO di base o avanzato.